SVN logo

Il parlamento francese boccia l’Eco-tassa

Il ministro Ségolène Royal riceve un no dal senato sull'eco-tassa da lei promossa

Abbonamenti SVN
ADV
Parigi (Francia) – Il parlamento Francese si schiera dalla parte del mondo della nautica e dice no all'eco-tassa voluta dal ministro dell’ecologia Ségolène Royal per finanziare lo smaltimento delle barche abbandonate.

La FIN (l’UCINA francese), si è detta soddisfatta del pronunciamento del Senato che si è espresso per uno spostamento al 2018 dell'eco-tassa.

Per le leggi francesi, però, in questo caso, il parere del Senato non è vincolante e il ministro potrebbe decidere di far partire comunque la tassa sulle barche da quest’anno.

La FIN e le altre associazioni non contestano la tassa che è prevista anche dalla comunità europea, ma il momento dell’applicazione e la sua entità: il governo vorrebbe imporre un 5% sul prezzo di listino, il che penalizzerebbe gravemente il settore nautico francese, mentre la FIN chiede lo 0,05%.