mercoledì 30 novembre 2022
  breaking news

Ruba la barca ma dentro c’è il proprietario

Tenta di portare via una barca a vela, ma non si accorge che all’interno c’è una persona

Tunisino tenta furto a Marina di Ragusa, arrestato dalla polizia
Tunisino tenta furto a Marina di Ragusa, arrestato dalla polizia
Ragusa - E’ accaduto a Marina di Ragusa qualche giorno fa, un tunisino residente in un paese nelle vicinanze del Marina di Ragusa, in Sicilia, di notte è entrato furtivamente nel marina intenzionato a rubare una barca a vela e scelta la sua preda ha sciolto silenziosamente le cime di ormeggio, salito a bordo ha cominciato ad armeggiare per mettere in moto la barca, tutto ciò senza accorgersi che all’interno di questa c’era il proprietario, un sessantenne piemontese che dormiva.

L’uomo svegliato dai rumori che provenivano dal pozzetto e resosi conto di quanto stava accadendo, ha chiamato il 113 senza farsi sentire dal ladro.

Quando il tunisino è riuscito a muovere la barca e uscire dall’ormeggio era troppo tardi, la polizia lo ha intercettato e i poliziotti con la collaborazione degli ormeggiatori del marina, sono saliti a bordo della barca arrestando l’uomo.

Ora, la prima cosa da fare, sarà capire, perché l’uomo stava rubando una barca a vela, e a che scopo.

© Riproduzione riservata

Slam Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI