SVN logo

Reactor, il nuovo pilota di Garmin

Sul mercato la nuova serie di autopiloti Reactor che hanno un’installazione molto semplificata e diverse caratteristiche innovative

Abbonamenti SVN
ADV
Progettati per essere installati praticamente ovunque e senza vincoli di orientamento, la serie di Autopiloti GHP Reactor definisce uno nuovo standard prestazionale con un’estrema facilità d’uso e una procedura di calibrazione iniziale ancor più semplificata.

La serie di Autopiloti GHP Reactor utilizza una bussola allo stato solido a 9 assi e un sistema di riferimento (AHRS) che riduce al minimo gli errori di deviazione e di rotta.

Uno degli obiettivi dello sviluppo della serie Reactor era quello di semplificare la fase d’installazione. La bussola dell’autopilota può essere montata ovunque senza dover rispettare nessun orientamento particolare, permettendo, in questo modo, svariate tipologie d’installazione.

Grazie alla nuova tecnologia e alla forma quadrata del sensore angolare l’installazione dello strumento è molto semplice. Una volta installato, l’Autopilota GHP Reactor richiede una fase di settaggio minima che si conclude in circa 5 minuti.

Grazie a una tecnologia nativa Garmin, il Reactor può essere disinserito semplicemente toccando il timone così, nel caso di una manovra di emergenza improvvisa, per disattivare il pilota e quindi manovrare, sarà sufficiente girare il timone e questo riporterà la guida della barca allo stato manuale.



© Riproduzione riservata