SVN logo

Gommone impazzito uccide bambino di 10 anni su un optimist

Una catena di eventi porta a un tragico incidente: un gommone senza pilota si schianta contro un optimist e uccide bambino di 10 anni

Abbonamenti SVN
ADV
Sarasota (USA) – Una catena di eventi sfortunati, il mese scorso, si è conclusa con un gommone impazzito che si scontra contro un optimist e uccide un bambino di 10 anni.

Un gruppo di bambini tra gli 8 e i 12 anni si stava allenando nella baia di Sarasota, in Florida, Stati Uniti, con loro c’era un istruttore su un gommone di 20 piedi che, dopo aver raggiunto un allievo in difficoltà con un problema alla vela, inizia ad aiutarlo lasciando il motore acceso.

L’allenatore durante l’intervento si è sbilanciato ed è caduto dando un calcio al monoleva dei comandi del motore del gommone che, scattando repentinamente in avanti, lo ha fatto cadere in acqua cominciando una corsa incontrollata verso il gruppo di ragazzi che si stava allenando poco più avanti sui loro optimist.

Tra loro c’era Ethan Isaac, un bambino di 10 anni che adorava il suo optimist e non mancava mai un allenamento. Il gommone nella sua folle corsa ha prima sfiorato due barche, uno dei ragazzi è stato lanciato fuori bordo l’altro no, ma entrambi sono rimasti feriti nello scontro.

Poi ha proseguito e ha puntato dritto contro la barca di Ethan che non ha avuto tempo di reagire. Il gommone è salito sulla barca del piccolo atleta e l’ha passata da parte a parte colpendo Ethan con l’elica.

Il mare è diventato rosso e tutti hanno subito capito cosa fosse accaduto, si sono sentite urla di aiuto e dalla riva qualcuno ha capito che stava accadendo qualche cosa e alcune barche sono corse in soccorso, ma per il piccolo Ethan era ormai troppo tardi.

I soccorritori hanno chiamato il 911 e portato al sicuro i due piccoli superstiti che sono stati trasferiti d’urgenza in ospedale, dove sono stati dichiarati non in pericolo di vita.

La polizia di Sarasota, convinta che si sia trattato di un orribile incidente, ha comunque lanciato un appello affinché chi ha assistito all’incidente porti la sua testimonianza.


© Riproduzione riservata