SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

Luna di miele finita in tragedia

In viaggio di nozze sull'isola di Praslin, nell'arcipelago delle Seychelles, nella giornata di ieri un giovane britannico è morto dopo essere stato attaccato da uno squalo

Abbonamenti SVN
ADV
Praslin, Seychelles - Ian Redmond, giovane trentenne in viaggio di nozze alle Seychelles, è morto dissanguato dopo l'attacco di uno squalo. Si trovava sull'isola di Praslin e, mentre la moglie ventisettenne prendeva il sole sulla spiaggia di Anse Lazo, lui, andato poco a largo su di un catamarano, scendeva in acqua. Qui è stato attaccato da un grosso squalo che gli ha strappato un braccio e una gamba. I soccorsi sono stati tempestivi, ma inutili. Il giovane spirava poco dopo per dissanguamento. Il tutto avveniva sotto gli occhi della giovane sposa, che dalla spiaggia ha seguito la tragica scena.
Questo è il secondo attacco mortale da parte di uno squalo in questa regione, tanto che le autorità locali, hanno posto il divieto di balneazione. Due settimane fa si era verificato un caso simile che aveva visto come sfortunato protagonista un trentaseienne francese. Anche lui morto in seguito all'attacco di uno squalo.
La Guardia Costiera locale, ha iniziato una serrata caccia allo squalo ormai diventato antropofago e sin tanto che questo non verrà catturato,nessuno potrà scenderà in acqua, infatti si teme che lo squalo continui ad attaccare i turisti.