lunedì 15 luglio 2024
  aggiornamenti

Oceanis 37.1: la novità di Beneteau per i prossimi Saloni nautici

Linee d’acqua di Marc Lombard, coperta e interni di Nauta, ecco l’Oceanis 37.1, la novità del Gruppo francese

Oceanis 37.1: la novità di Beneteau per i prossimi Saloni nautici
Oceanis 37.1: la novità di Beneteau per i prossimi Saloni nautici
PUBBLICITÀ

Il colosso Beneteau, il gruppo più grosso della nautica mondiale, è pronto a lanciare sul mercato un nuovo modello a vela, l’Oceanis 37.1 che verrà presentato ai Saloni nautici di fine estate.

La barca, disegnata da Marc Lombard per le linee d’acqua e da Nauta design per coperta e interni, si colloca tra il 34.1 e il 40.1, andando a riempire una fascia di mercato molto richiesta anche in Italia.

L’Oceanis 37.1 è in chiara continuità estetica con i più recenti modelli della gamma. Vengono riproposti diversi elementi che ormai contraddistinguono gli Oceanis di recente costruzione, a partire dallo spigolo che corre lungo tutto lo scafo e diventa più netto a prua.

Ci sono almeno due buone ragioni per questa scelta: la prima riguarda la navigazione, lo spigolo aiuta a “tagliare” l’acqua che sale in coperta con mare formato e tiene il ponte più asciutto. La seconda ragione è legata allo spazio interno, che con lo spigolo aumenta di diversi cm in larghezza e, si sa, su una barca da crociera gli spazi e la comodità non sono mai troppi.

Rispetto all’Oceanis 40.1, sul 37.1 non è presente il punto luce sullo scafo in corrispondenza delle cabine di poppa. Viene aumentato invece quello a ridosso dei winch delle drizze, che serve comunque le cabine di poppa.

I layout disponibili per gli interni prevedono 3 cabine e 2 bagni, 2 cabine e 1 bagno, 3 cabine e 1 bagno. Il quadrato è diviso tra zona pranzo, con due divanetti, sulla sinistra, e zona cucina a destra. Discutibile la scelta di lasciare il tavolo da carteggio ma non dotarlo di una seduta propria. In questo modo l’unica seduta possibile per il carteggio è quella del divano di sinistra, con le spalle rivolte verso prua, non il massimo della comodità.

Per il resto la barca avrà una doppia pala del timone, come gli altri scafi più recenti della famiglia Oceanis e un piano velico di superficie moderata che prevede anche la possibilità di un fiocco auto virante.

Il layout delle manovre è il classico da crociera a 4 winch, 2 sulla tuga per le drizze, 2 a poppa, a portata del timoniere, per randa e vele di prua.

Non è stato ancora reso noto il prezzo di listino della barca, che dovrebbe aggirarsi intorno ai 200.000 euro, senza IVA.

Lunghezza: 11,93 m
Larghezza: 3,92 m
Dislocamento: 6.864 kg
Pescaggio: 1,63-2,10 m
Gasolio: 130 l
Acqua: 355 l
Motore: 40 cv

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP