martedì 16 luglio 2024
  aggiornamenti

Sarissa pronto per il varo: il superyacht in alluminio che combina lusso, tecnologia e innovazione

Sarissa: il superyacht in alluminio che combina lusso, tecnologia e innovazione. Pronto per il varo presso il cantiere Royal Huisman nei Paesi Bassi

Sarissa pronto per il varo: il superyacht in alluminio che combina lusso, tecnologia e innovazione
Sarissa pronto per il varo: il superyacht in alluminio che combina lusso, tecnologia e innovazione
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

È pronta per il varo Sarissa, il superyacht in costruzione presso il cantiere Royal Huisman nei Paesi Bassi. Iniziati nel 2019, i lavori sono stati condotti in gran segreto per espressa volontà degli armatori e solo nel 2020 sono state svelate per la prima volta le linee dello scafo e della carena. Nei giorni scorsi sono state scattate alcune fotografie che mostrano l’imbarcazione sul piazzale del cantiere, in procinto di essere messa in acqua.

Inizialmente conosciuta con il solo nome del progetto, MM597, una sigla che tradiva un’informazione preziosa, la sua lunghezza fuori tutto ovvero 59,7 metri, è stata disegnata dagli architetti dello studio inglese Malcom McKeon Yacht Design in collaborazione con i francesi dello Studio Liaigre che si sono occupati degli interni.

Costruita in alluminio e l’immensa coperta interamente rivestita in teak, Sarissa ha una tuga avveniristica con finestrature nere e un pozzetto gigantesco sormontato da un rollbar su cui è fissato il trasto della randa. La prua è rovesciata e lo specchio di poppa ha un’apertura enorme lungo tutta la larghezza dell’imbarcazione.

Sotto la linea di galleggiamento troviamo due timoni in carbonio, chiglia mobile ed elica retrattile, caratteristiche che indicano finalità anche agonistiche del progetto. Nessuna informazione, invece, per quanto riguarda l’armo previsto, ma va da sé che anche qui sarà tutto spettacolare, dalle dimensioni ai materiali utilizzati.

I numeri che la descrivono sono impressionanti: 195 piedi di lunghezza e 37 di larghezza, per una stazza lorda di 499 tonnellate.

Nella classifica degli yacht più grandi del mondo è al 51esimo posto ed è la terza più grande barca costruita dal cantiere olandese.

A bordo di Sarissa, il cui nome deriva dalla tipica lancia impugnata dai guerrieri dell’antico regno di Macedonia, possono essere ospitate fino a dodici persone e dieci membri dell'equipaggio, incluso il comandante.

Gregory Monsk, che per conto degli armatori segue la costruzione dell’imbarcazione, si è detto molto soddisfatto di come procedono i lavori presso il cantiere.

Con il varo ormai alle porte, Sarissa si appresta ad entrare nel mondo degli yacht di lusso. Con la sua linea futuristica e le sue caratteristiche tecniche, sarà sicuramente una presenza di rilievo nelle acque internazionali.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP