SVN logo

Attaccato da uno squalo lo colpisce con la tavola da surf

Un padre viene attaccato da uno squalo tigre e si difende con le mani e una tavola da surf

Abbonamenti SVN
ADV
Washington – L’istinto di protezione nei confronti della prole ci può far fare delle cose eccezionali come l’impresa compiuta da Kaelo Roberson attaccato da uno squalo tigre di tre metri mentre era su una spiaggia delle Hawaii con i figli.

Roberson si trovava in acqua a poca distanza dalla spiaggia con i suoi figli, due gemelli di 8 anni e uno più piccolo di 6 anni, quando ha visto uno squalo puntarlo a pochi metri di distanza.

Uno squalo tigre di tre metri non ti viene incontro per darti il buongiorno e Roberson sapeva che quell’animale rappresentava per lui e i suoi figli un pericolo mortale.

D’istinto, quando l’animale è stato abbastanza vicino, lo ha colpito con un pugno sul muso e poi di nuovo con la tavola di surf che aveva vicino.

L’animale si è difeso, ha attaccato la tavola, l’ha morsa, ma, alla fine, probabilmente stanco di prendere colpi da quello che non capiva cosa potesse essere, si è ritirato e Roberson e i suoi figli sono potuti tornare a terra con la tavola che riportava i segni dei morsi dello squalo.


© Riproduzione riservata