SVN logo

151 Miglia-Trofeo Cetilar 2021: ecco tutti i vincitori

Si conclude la 151 Miglia Trofeo Cetilar, ecco tutti i vincitori. Il Maxi 100 Arca vince in tempo reale ma non conquista il record, lo Swan 42 Fantaghirò vince la categoria più numerosa

Abbonamenti SVN
ADV
Con gli ultimi arrivi a Punta Ala si conclude l’edizione 2021 della 151 Miglia, che ha riportato in acqua oltre 200 barche nelle acque dell’Arcipelago Toscano dopo l’annullamento forzato, causa Covid, dell’edizione 2020.

La risposta dei velisti c’è stata, la voglia di vela e di regate era tanta dopo un anno difficile per tutti, e lo spettacolo in acqua non è mancato di certo con barche di tutte le dimensioni, dai 30 ai 100 piedi.

La flotta di oltre 200 barche è partita con circa 12 nodi di vento da Nord Est e con un sole splendente, perfette condizioni meteo che la flotta ha affrontato per le prime miglia di navigazione.

La rotta che dopo lo start al largo di Livorno, ha portato le barche ad affrontare una boa a Marina di Pisa (in palio il Trofeo Città di Pisa), passaggio obbligato prima di prendere il largo verso l’isolotto della Giraglia, la successiva discesa alle Formiche di Grosseto (lasciando l’Elba a sinistra) e l’arrivo a Punta Ala.

L’avvicinamento alla Corsica con un vento da nordest di circa 10-15 nodi è stato piuttosto veloce, tanto che il maxi 100 Arca sembrava essere in grado di centrare il nuovo record della regata stando alla percorrenza nelle prime ore, ma così poi non è stato.

Per il Maxi triestino di Furio Benussi, vincitore di ben tre edizioni della Barcolana di Trieste, il tempo finale è stato di 15 ore e 42 minuti, poco meno di due ore in più del record fissato da Rambler88 nel 2019, che rimane quindi ancora il tempo da battere anche per la prossima edizione.

Nella classifica riservata agli IRC Over 60 la vittoria è andata al Mylius 80 Twin Soul B di Luciano Gandini, seguito proprio da Arca, terzo posto per il Mylius 60 CK Cippa Lippa X di Guido Paolo Gamucci.

La classifica ORC invece, quella con il maggior numero di barche, ha visto la vittoria dello Swan 42 Fantaghirò di Carlandrea Simonelli, davanti al Tp 52 Air Is Blue di Roberto Monti, terzo il First 40 Tevere di Gianrocco Catalano.

In IRC vittoria del Latini 52 Solano di Pascal Feryn, seguito dal Ker 46 Lisa R di Giovanni Di Vincenzo, terzo il First 44.7 Free Spirit di Paolo Rossi.

CLASSIFICA ORC TOP 10


1 Swan 42 Fantaghirò di Carlandrea Simonelli
2 Tp 52 Air Is Blue di Roberto Monti
3 First 40 Tevere di Gianrocco Catalano
4 Grand Soleil 48 Luduan Reloaded di Enrico De Crescenzo
5 J-122 Chestress 3 di Giancarlo Ghislanzoni
6 Proto Ior Mefistofele di Giovanni Lombardi
7 Grand Soleil 43 Raffica 3 di Walter Tronconi
8 Triple 9 di Andrea Gancia
9 X-35 Spirit of Nerina di Paolo Sena
10 X-41 Capitani Coraggiosi di Felcini-Santoro

CLASSIFICA IRC TOP 10


1 Latini 52 Solano di Pascal Feryn
2 Ker 46 Lisa R di Giovanni Di Vincenzo
3 First 44.7 Free Spirit di Paolo Rossi
4 Sun Fast 43 Bellamia di Fabrizio Balassone
5 Grand Soleil 43 Super G di Alessandro Gianattasio
6 XP 44 Orizzonte di Paolo Bertazzoni
7 Speedster di Maria De Leo
8 Adrya FY49 Forest Gumpo III di Roberto Tamburelli
9 J-122 Jacarè di Sabrina Chibbaro
10 Farr 40 Robi e 14 di Massimo Schironi

CLASSIFICA IRC OVER 60 TOP 10


1 Mylius 80 Twin Soul B di Luciano Gandini
2 Maxi 100 Arca di Furio Benussi
3 Mylius 60 CK Cippa Lippa X di Guido Paolo Gamucci
4 Davidson 69 Pendragon di Carlo Alberini
5 Vallicelli 78 H20 di Riccardo De Michele
6 FY61 Ita Centodue di Adriano Calvini
7 Baltic 67 Lurigna di Karl Enzeler
8 Farr 60 Durlindana 3 di Gianni Giancarlo
9 Baltic 78 Lupa of Sea di Fabio Cannavale
10 Mylius 60 Manticore di Franz Baruffaldi

© Riproduzione riservata