SVN logo

Cadono le accuse di corruzione contro ETNZ

Il governo neozelandese ha portato avanti un’indagine per malversazione contro il team di Coppa America che però è risultato non colpevole

Abbonamenti SVN
ADV
Auckland (Nuova Zelanda) – L’accusa di corruzione e malversazione contro ETNZ e lo stesso Grand Dalton avrebbe potuto influire pesantemente sulla Coppa America.

Qualcuno, il cui nome la magistratura non ha reso noto, ha denunciato Team New Zealand e il suo capo Grant Dalton per appropriazione dei fondi governativi per la Coppa America.

Grant Dalton era stato accusato di essersi impossessato di fondi della Coppa America in complicità con qualcuno all’interno della ACE (America’s Cup Events) (il governo neozelandese è il principale sponsor dell’evento) e lo stesso avrebbe fatto il team sempre in complicità con l’ACE. Si è parlato di malversazioni per 22 milioni di euro.

Per fare chiarezza su queste accuse la magistratura neozelandese ha assunto lo studio di revisione dei conti Beattie Varley che, dopo aver setacciato i conti sia di ETNZ che dell’ACE, ha determinato che non c’è stato alcun tipo di illecito da parte di ETNZ, Grant Dalton o l’ACE.

Nessuno di questi tre soggetti ha agito in nessun modo che possa far pensare alla sottrazione di fondi.

Tutte le accuse sono quindi cadute e il team New Zealand ha tirato un grande sospiro di sollievo.