SVN logo

Tutte le novità della regata triestina

Presentata ufficialmente la nuova edizione. Tanti piccoli cambiamenti rispetto alle precedenti edizione: dai sistemi di accoglienza ad alcuni dettagli tecnici

Abbonamenti SVN
ADV
Trieste - Nove giorni di eventi, e un ambizioso obiettivo: accrescere lo spettacolo a terra e in mare, curare l'ospitalità e il valore della manifestazione, potenziare la promozione in Italia e all'estero, per far sì che sempre più persone seguano la Barcolana, più turisti arrivino a Trieste a inizio ottobre e si fermino più a lungo grazie a questa manifestazione che deve proporre sempre più contenuti sportivi e tecnici, oltre allo spirito originale, quello di ritrovarsi assieme, professionisti e appassionati, in nome della vela. Si tratta di un piano triennale per la Barcolana, presentato dal presidente Vincenzo Spina, entrato in carica lo scorso febbraio: un progetto di sviluppo della manifestazione che comincia subito, con l'edizione in programma dal primo al 9 ottobre 2011, la 43esima, presentata oggi a Trieste nella sede delle Assicurazioni Generali. Le Generali, infatti, si confermano main sponsor dell'evento.
La regata vera e propria, la grande Barcolana, si svolgerà domenica 9 ottobre, ma gli eventi collegati, a terra e in mare, si apriranno il primo di ottobre, per nove giorni di divertimento e un programma sempre più ricco, che fa affidamento quest'anno su una rinnovata alleanza con una serie di eventi che si svolgono in città in altri momenti dell'anno, con le istituzioni volte alla promozione turistica e forte di una eccezionale serie di patrocini ottenuti. ,Le principali novità riguardano l'accoglienza, le innovazioni tecnologiche e l'interattività. La Barcolana punta infatti a diventare un evento sempre più ospitale e di qualità per i partecipanti e per quanti arrivano a Trieste per seguire la manifestazione da terra. Tra le novità, la possibilità di seguire le regate – la Barcolana in primis, ma anche gli eventi collegati – da maxischermi, con il commento dei tecnici e degli appassionati di vela. Sul fronte tecnico, la principale innovazione riguarda la possibilità di iscriversi on line, anticipando i tempi e gestendo così al meglio la fase di arrivo a Trieste in occasione della regata.
Sul fronte tecnico, la Società Velica di Barcola e Grignano ha annunciato un'unica modifica legata alla regata: il direttivo ha scelto infatti di posizionare all'altezza della prima boa un rimorchiatore, con l'obiettivo di evitare che alcuni regatanti taglino il percorso. Si tratta di una scelta che deriva dalle richieste dei regatanti stessi, molti dei quali negli ultimi anni hanno inviato reclami alla Svbg relativi appunto al salto della prima boa da parte di un numero crescente di partecipanti. Saranno proposte delle novità anche sul fronte della premiazione: oltre ai primi tre di ogni categoria, infatti, verranno compilate classifiche per monotipo (ovvero per gruppi numerosi di barche dello stesso modello e lunghezza) premiando così i migliori per le principali tipologie di barca, ovvero gli equipaggi che hanno primeggiato regatando ad armi pari.

Calendario dell'evento:
1-2 OTTOBRE: BARCOLINA
4-9 OTTOBRE: BARCOLANA DI CARTA
5-8 OTTOBRE: BARCOLANA CLASSIC
4-8 OTTOBRE: L'ITALIA DEI VENTI (novità) - In occasione delle celebrazioni per i 150 anni d'Italia la Barcolana propone una serie di sfide in mare su barche monotipo: saranno rappresentate le venti regioni italiane, e i principali porti. Una manifestazione che nei giorni pre Barcolana integra quella ormai consolidata delle sfide tra circoli.
6-8 OTTOBRE: BARCOLANA DI NOTTE
7-8 OTTOBRE: E' BARCOLANA FESTIVAL
9 OTTOBRE: BARCOLANA