SVN logo

Coppa Italia: ancora Pifferaio Magico

I tre giorni di regate sono stati battuti da un buon maestrale di circa quindici nodi (soltanto ieri è sceso a otto nodi), in cui si sono potute disputare cinque prove

Torqeedo
ADV
Fiumicino - Pietro Mortari e Pifferaio Magico, il suo Comet 45S, si sono aggiudicati per la seconda volta consecutiva la Coppa Italia, competizione riservata alla vela d'altura e organizzata dal Club Nautico di Roma durante l'ultimo week-end.

I tre giorni di regate sono stati battuti da un buon maestrale di circa quindici nodi (soltanto ieri è sceso a otto nodi), in cui si sono potute disputare cinque prove. Lo scafo di Pietro Mortari si è confermato il più costante nelle prestazioni, riuscendo così a precedere equipaggi di tutto rispetto, come quello di Libertine (campione mondiale Orc) comandato da Maurizio Biscardi e di I-Nova, l'imbarcazione dell'aeronautica militare con a bordo l'olimpionica azzurra di classe Laser Radial, Larissa Nevierov.

Il raggruppamento Irc, composto da team non-professionisti, è stato dominato da Blu Tango Blu, la barca di Roberto Rosa che in più di un'occasione è riuscita a mettere la propria prua davanti a quella di scafi ben più decorati.

© Riproduzione riservata