sabato 22 giugno 2024
  aggiornamenti

Terzo trimestre con crescita record per Beneteau

Il gruppo Beneteau ha pubblicato i dati del suo terzo trimestre registrano un aumento dei ricavi del 19,9%.

Terzo trimestre con crescita record per Beneteau
Terzo trimestre con crescita record per Beneteau
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

Il gruppo Beneteau ha pubblicato i dati del terzo trimestre del suo anno fiscale mettendo in evidenza un netto incremento dei ricavi e gli utili.

Se un rallentamento dell’economia c’è, sicuramente il gruppo Beneteau non lo ha ancora sentito. Beneteau che propone quasi 150 modelli per dieci brand e da lavoro, nel settore nautico, a 8000 persone, ha visto un deciso incremento dei ricavi che nei primi nove mesi dell’anno si sono attestati a 1.032 milioni di euro con una previsione sull’anno per oltre 1,4 miliardi.

Ad andare bene è stato in particolare il mercato americano che ha visto un incremento superiore al 30% contro il 17% in Europa e resto del mondo. L’incremento totale del gruppo, per il settore nautico, è stato del 19,9%.

La Beneteau tra i vari motivi che elenca per spiegare questi numeri da record, c’è il ritorno alla normalità delle forniture. Nel 2021 il ritardo nella consegna delle componenti delle imbarcazioni, dovute in buona parte alla crisi post Covid, aveva molto penalizzato la produzione. Inoltre, il gruppo sottolinea come alcuni modelli abbiano spinto in modo particolare la crescita. Ad andare particolarmente bene sono stati i catamarani, tra questi il Lagoon 51, l’Excess 14 e l’M8, catamarano a motore della Prestige.

Le previsioni del gruppo sono un momento di stasi per il 2024 al quale seguirà una rinnovata crescita nel 2025. Per far fronte al temporaneo rallentamento la Beneteau ridurrà la produzione e manterrà i prezzi. Al contrario di quanto fatto in passato una delle priorità del gruppo Beneteau ora è la salvaguardia della rete vendita che non deve essere stressata e spinta a prendere impegni difficili da mantenere.

Parlando di Italia, uno dei maggiori mercati del gruppo francese, la situazione sembra essere molto stabile per i monoscafi e ancora decisamente positiva per i catamarani come ci dice Simone Morelli, CEO della NSS Yachting, il primo dealer europeo e secondo al mondo per quanto riguarda il brand Lagoon.

“Il mercato Italiano è uno dei mercati fondamentali della macro area Europa che in questo periodo sta vivendo un momento molto positivo per quello che riguarda i grandi catamarani. Anche noi, nel nostro piccolo, quest’anno abbiamo venduto diversi Lagoon 65 un 77 e un 78, cosa mai accaduta sino a ora.”

A dare un contributo importante alla crescita nei mesi scorsi sono state anche le barche di taglia grande del marchio Beneteau e Jeanneau come l’Oceanis 60 e il Sun Odyssey 65, modello che sta andando particolarmente bene.

Stefano Pizzi, CEO della Spartivento, il maggior dealer Beneteau nel nostro paese, ci ha detto: “Beneteau in Italia è tornata a crescere molto bene negli ultimi anni e l’arrivo di modelli come l’Oceanis 60 e il Sun Odyssey 65, ma anche i nuovi First, dove sono più evidenti le possibilità di studio e ricerca di un grande gruppo come Beneteau, stanno dando un contributo importante alla crescita dei fatturati. In Italia noi, come Spartivento, stiamo registrando un buon andamento anche se il generale rallentamento dell’economia non ci sta permettendo di esprimere al massimo le potenzialità della nostra rete vendita che ormai è diventata la più grande rete vendita italiana e una delle più importanti a livello europeo.”

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ