SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Ben Ainslie riprova a conquistare la Coppa America con 126 milioni di euro

Il nuovo team di Ainslie sarà sponsorizzato dall’imprenditore sostenitore della Brexit, Jim Ratcliffe

Abbonamenti SVN
ADV
Londra (UK) – La Coppa America, che quando è nata era la Coppa delle Cento ghinee, fu creata dagli inglesi anche se questi non la vinsero mai. Ora, dopo 167 anni, l’imprenditore Jim Ratcliffe, co-fondatore della Ineos, una delle più grandi compagnie di fracking nel Regno Unito e una delle prime dieci società petrolchimiche al mondo, ha deciso di sponsorizzare il più medagliato dei velisti mondiali, Ben Ainslie con 126 milioni di euro (110 milioni di sterline) proprio per rompere questo ciclo negativo.

Il compito di Ben sarà, quindi, portare a casa la Coppa e dimostrare che gli inglesi sono i migliori velisti del mondo.

Un compito arduo anche se le premesse sono buone. Il budget è il più grande mai stanziato in Gran Bretagna per una sfida di Coppa America e, il capo del progetto, del team e skipper della barca, sarà Ben Ainslie, considerato il miglior velista del mondo.

Ora il team di Ainslie, che ha preso il nome Team Ineos GB, dovrà concentrarsi e cercare di non fare gli errori fatti nella passata edizione della Coppa dove Ainslie si trovò con una barca lenta che non gli permise di fare grandi risultati.

La barca del Team Ineos GB sarà progettata dallo studio di Rolf Vrolijk che ha già un importante esperienza di Coppa America.