SVN logo

Croazia: la Tassa di soggiorno per diportisti si paga online

In Croazia l’Ente del Turismo ha messo a punto il nuovo sito web e ora la tassa di soggiorno nautica si paga on-line. C’è un piccolo aumento, ma le tariffe restano modiche

SailItalia
ADV
Novità importante per tutti i turisti e diportisti che amano la Croazia e hanno intenzione di trascorrere in questo paese le loro vacanze. La tassa di soggiorno nautica, che viene richiesta a tutti coloro che intendono soggiornare e navigare in acque croate, sarà pagabile soltanto online tramite il portale https://www.nautika.evisitor.hr/?lang=it, ma non è la sola novità che ha introdotto l’Ente Nazionale per il Turismo croato.

Quella della procedura totalmente telematica del pagamento pare viaggerà di pari passo con un aumento del costo, che dovrebbe aggirarsi intorno al 20% rispetto a quelle dello scorso anno, anche se le tariffe restano abbastanza modiche.

Con che criteri viene stabilità l’entità della somma da pagare? Il portale messo a disposizione dall’Ente ne offre due: il primo è in base ai metri della barca, il secondo in base al numero di persone che vi sono a bordo. Le tariffe variano anche in base al periodo di soggiorno, si parte da un minimo di tre giorni, e più sarà lungo il soggiorno più in proporzione la tassa costerà meno. Per soste inferiori ai 3 giorni c’è invece la soluzione del pagamento a persona, a notte, in base alle fasce d’età e alle categorie che hanno diritto a sconti, quest’ultime indicate nel portale.

Facendo qualche esempio sui prezzi, una barca dai 9 ai 12 metri per 3 giorni di soggiorno pagherà 150 Kune, ovvero 19,83 euro, che diventano 46,26 euro per un soggiorno di 8 giorni. Una barca dai 12 ai 15 metri pagherà invece 27,76 euro per tre giorni, fino agli 8 di soggiorno saranno invece 64,77 euro.

Per quanto riguarda le tariffe a persona i bambini sotto i 12 anni non pagano, un normale passeggero (che non appartenga a nessuna delle categorie indicate sul portale aventi diritto ad agevolazioni) deve invece 1,32 euro a notte, ovvero 10 Kune.

Tariffe modiche insomma nonostante l’aumento, ma con la possibilità di espletare tutto online per evitare fastidi burocratici durante la crociera in Croazia.

© Riproduzione riservata