SVN logo

Padre e figlia rischiano di essere spazzati via

Salgono su di un molo durante una tempesta e non riescono a tornare indietro

Abbonamenti SVN
ADV
Howth, Dublino - Lunedì un padre e la figlia undicenne sono rimasti bloccati per oltre un’ora e mezza all’apice del molo del piccolo porto di Howth vicino Dublino, in Irlanda. I due avevano fatto una passeggiata sul molo per vedere il mare che era in burrasca, ma quando si è trattato di girarsi e tornare indietro si sono resi conto che la marea era salita e le onde frangevano continuamente al centro del molo sbarrandogli il passaggio.

Il mare era in peggioramento e le onde presto sarebbero arrivate anche in cima al molo dove i due avevano trovato riparo, così il padre ha deciso di chiedere subito aiuto con il cellulare.

Le squadre di soccorso constatato che cercare di portare in salvo i due, che nel frattempo si erano rifugiati in una piccola rientranza del molo, via terra, sarebbe stato troppo pericoloso, hanno preferito mettere in mare una scialuppa e arrivare in testa molo.

Il salvataggio non è stato semplice perché anche all’interno del porto le onde erano alte e la scialuppa dell’RNLI rischiava di schiantarsi contro il cemento del molo, ma dal momento della richiesta di soccorso, in un'ora e mezza gli uomini delle squadre di soccorso sono riusciti a riportare al sicuro padre e figlia.

Il comandante della stazione locale della RNLI, Fred Connolly, ha detto:“I due hanno rischiato seriamente di essere spazzati via dalle onde. Le persone non si rendono conto della potenza che ha un’onda di sei, sette metri, quando spazza un molo, potrebbe portare via facilmente una macchina parcheggiata. Non bisogna mai salire su di un molo quando c’è burrasca se non è assolutamente indispensabile.”