SVN logo
SVN solovelanet
martedì 24 novembre 2020

Una prova ed è start

I Dinghy a Salò riescono a far partire il campionato Autunno inverno salodiano

Abbonamenti SVN
ADV
Salò - Dopo più di un appuntamento annullato per condizioni meteo avverse, finalmente la brezza del golfo riesce a dare il via al Campionato Autunno Inverno salodiano dedicato ai Dinghy. Nell'anno del centenario dell'intramontabile scafo, la Società Canottieri Garda Salò ospita nuovamente il campionato dedicato ai timonieri che continuano così l'allenamento in vista dei circuiti nazionali ed internazionali.

Sotto un'insistente pioggerellina, otto i Dinghy che sono riusciti a portare a termine una prova. Ha la meglio su tutti Marco Dubbini su Balla Lillia del Circolo Vela Toscolano Maderno che riesce a mettere in scia uno dei veterani della classe, Marcello Coppola. Su Adriana, Coppola taglia davanti al figlio Vincenzo al suo battesimo in Dinghy dopo anni di 420. Il forte pescarese Fabio Mangione deve accontentarsi della medaglia di legno seguito dal desenzanese Mario Malinverno e Andrea Falciola di Domaso su Terra e Mare.

Il primo dei Master, il timoniere over 60, è Roberto Armellin, delegato di Classe, su Pippo, portacolori del gruppo Homerus. In banchina anche il vincitore dell'edizione 2012 Riccardo Pallavidini, attualmente in standby tra la vendita della sua barca e l'arrivo di quella nuova. 

Il golfo di Salò ritroverà nuovamente i Dinghy il prossimo 17 febbraio.