SVN logo

Diportista di 62 anni disperso in Florida, interviene la Guardia Costiera

Stuart Bee, 62 anni, è stato ritrovato dalla Guardia Costiera dopo essere rimasto per molte ore aggrappato al relitto della sua barca

Abbonamenti SVN
ADV
Port Canaveral (USA) – E’ stato salvato dalla Guardia Costiera dopo 24 ore in mare Stuart Bee, un diportista americano di 62 anni.

E’ rimasto per quasi 24 ore aggrappato al relitto della sua barca, con parte del corpo bagnato dal mare. Si tratta della storia, per fortuna a lieto fine, di Stuart Bee, un uomo di 62 anni, che era uscito al largo della costa orientale della Florida con il suo motoscafo.

Non vedendolo rientrare a sera, i conoscenti si sono insospettiti e hanno fatto scattare le ricerche non essendo abitudine dell’uomo passare la notte in mare.

Secondo la Guardia Costiera, Bee era partito da Cape Marina a Port Canaveral intorno alle 16 di venerdì 30 novembre, sulla sua barca di 32 piedi chiamata Stingray. La barca del naufrago si sarebbe rovesciata, ma è rimasta semi galleggiante nonostante tutto ed è stato questo a salvare la vita al malcapitato. Le ricerche hanno comunque impiegato molte ore, oltre 12 per rintracciare il relitto.

Ore durante le quali Stuart Bee è riuscito a resistere aggrappato alla sua barca, durante la notte, con il concreto rischio di andare in ipotermia.

"Salvare vite in mare è la nostra vocazione più alta. Questo è un risultato davvero incredibile che dimostra il legame tra tutti i marinai e la nostra comunità", ha detto il capitano dell’unità della Guardia Costiera Mark Vlaun, comandante del settore di Jacksonville. "Grazie ai nostri partner della missione che si lanciano in azione e a tutti coloro che hanno sparso la voce per trovare e salvare Mr. Bee”.




© Riproduzione riservata