SVN logo

Il team francese di Groupe Edmond de Rothschild

Pierre Pennec porta per la prima volta il suo team alla vittoria di un Act nel 2012, e torna in gara per salire sul podio del circuito, grazie alla decisiva regata finale

Abbonamenti SVN
ADV
Nizza - Il team francese di Groupe Edmond de Rotschild ha concluso nella giornata di ieri con la vittoria dell’Act 7 di Nizza, vincendo la penultima tappa del circuito nelle acque di casa. Il team francese ha trionfato anche grazie al tifo locale, una folla di oltre 27.000 spettatori ha infatti assistito alle competizioni durante i tre giorni di evento. Gli uomini di Pier Pennec con quattro vittorie, si assicurano, nell’ultima giornata, il terzo posto nella classifica provvisoria del circuito, quando manca solo la finale di Rio de Janeiro.

Pennec ha così commentato la vittoria: “Sono molto felice di questo risultato, il mio team è stato così ripagato del duro lavoro. Tornare al terzo posto della classifica overall è fantastico. Cercheremo di fare delle buone prove anche a Rio dove si deciderà la classifica conclusiva del circuito. Qualsiasi cosa può ancora succedere, fino all’ultimo momento la vittoria non è assicurata.”

McMillan, a bordo di The Wave Muscat, ha chiuso al secondo posto, al terzo posto dell’Act 7 ha concluso il team di Oman Air.


News

Back to archive
Il team francese di Groupe Edmond de Rothschild vince nelle acque di casa [ITA]

21st October 2012

Il team francese di Groupe Edmond de Rothschild vince nelle acque di casa [ITA]

- Pierre Pennec porta per la prima volta il suo team alla vittoria di un Act nel 2012, e torna in gara per salire sul podio del circuito, grazie alla decisiva regata finale
- Quattro team sono in lotta per salire sul podio del circuito 2012, in attesa della finale di Rio de Janeiro
- The Wave Muscat, si assicura un posto sul podio, ma non ancora la vittoria del titolo 2012
- Sole vento, azione e una grande folla sulla Promenade des Anglais hanno caratterizzato la tappa di Nizza.

Il team francese di Groupe Edmond de Rotschild ha concluso la giornata con la vittoria dell’Act 7 di Nizza, vincendo la penultima tappa del circuito nelle acque di casa. Il team francese ha trionfato anche grazie al tifo locale, una folla di oltre 27.000 spettatori ha infatti assistito alle competizioni durante i tre giorni di evento. Gli uomini di Pier Pennec con quattro vittorie, si assicurano, nell’ultima giornata, il terzo posto nella classifica provvisoria del circuito, quando manca solo la finale di Rio de Janeiro.

Pennec ha così commentato la vittoria: “sono molto felice di questo risultato, il mio team è stato così ripagato del duro lavoro. Tornare al terzo posto della classifica overall è fantastico. Cercheremo di fare delle buone prove anche a Rio dove si deciderà la classifica conclusiva del circuito. Qualsiasi cosa può ancora succedere, fino all’ultimo momento la vittoria non è assicurata.”


© Lloyd Images

McMillan, a bordo di The Wave Muscat, ha chiuso al secondo posto, non riuscendo quindi a vincere il quarto Act consecutivo ed ha così commentato il risultato: ”siamo un po’ dispiaciuti di non aver vinto. Il secondo posto è un buon piazzamento, ma il nostro obiettivo resta la vittoria del circuito. E’ comunque eccezionale sapere già di avere un posto sul podio con una tappa di anticipo, non ce lo saremmo mai aspettati. La vittoria finale è stato il nostro obiettivo durante l’intero anno e abbiamo lavorato molto duramente per questo. Speriamo di riuscire a portare a casa il risultato a Rio.”

Al terzo posto dell’Act 7 ha concluso il team di Oman Air. I due team omaniti, amici a terra, e avversari in mare, hanno sempre regatato a controllo l’uno dell’altro durante l’intera tappa. Per gli uomini di Roman Hagara invece Nizza ha avuto un sapore amaro, il Red Bull Sailing Team infatti è sembrato non riprendersi mai dall’incidente del secondo giorno e ha chiuso la tappa al sesto posto. Il team dello skipper due volte medaglia d’oro alle Olimpiadi infatti ha perso il suo posto sul podio e, al momento, si trova quarto overall.


© Lloyd Images

La battaglia per il miglior piazzamento è accesa anche tra i team che non avranno un posto sul podio, a contendersi la metà della classifica ci sono infatti il team inglese di GAC Pindar, quello danese di SAP Extreme Sailing Team e quello svizzero di Alinghi separati da una manciata di punti. La tappa finale si svolgerà a Rio de Janeiro dal 6 al 9 dicembre, attualmente in testa alla classifica provvisoria c’è il team di Leigh McMillan con 7.5 punti di vantaggio sul secondo, ma alle spalle del team omanita ci sono ben tre team che possono ancora competere per il podio, assicurando quindi una finale piena di suspance!

A vincere le Jaguar NeilPryde Racing Series di Nizza è stato il Julien Bontemps campione del mondo incarica di RS:X, ottenere la vittoria non è stato tuttavia semplice visto che l’atleta si è dovuto scontrare con 20 tra i migliori windsurfisti di Francia, in regate che sono state estremamente combattute nella Baia degli Angeli.

Gli Extreme Sailing Series saranno in Sud America nella città di Rio de Janeiro in Brasile, dove dal 6 al 9 dicembre si svolgerà l'atto numero 8, l'ultimo del circuito 2012.

Extreme Sailing Series 2012 Act 7, Nizza, Francia
classifica dopo 4 giorni, 28 regate (21.10.12)
Posizione/ Team / Punteggio
1. Groupe Edmond de Rothschild (FRA), 173 punti
2. The Wave, Muscat (OMA), 161.3 punti
3. Oman Air (OMA), 159 punti
4. GAC Pindar (GBR), 134 punti
5. SAP Extreme Sailing Team (DEN), 121 punti
6. Red Bull Sailing Team (AUT), 120.7 punti
7. Alinghi (SUI), 102 punti
8. Team Extreme Ville de Nice (FRA), 69 punti

Extreme Sailing Series 2012 Classifica overall dopo l’Act 7, Nizza
Posizione / Team / Punteggio
1. The Wave, Muscat 61.5 punti
2. Oman Air 54 punti
3. Groupe Edmond de Rothschild 51 punti
4. Red Bull Sailing Team 48.5 punti
5. GAC Pindar 38.5 punti
6. SAP Extreme Sailing Team 33 punti
7. Alinghi 28 punti
8. ZouLou 23.5 punti