SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

I giubbotti salvagente con cappuccio obbligatori per regate d’altura

Dal 2 maggio 2016 è entrata in vigore la regola del World Sailing Offshore Special Regulations

Abbonamenti SVN
ADV
Londra (UK) – Dal 2 maggio 2016 è entrata in vigore la nuova normativa del World Sailing Offshore Special Regulations che stabilisce che tutte le imbarcazioni impegnate in regate d’altura in classe 0,1,2 e 3 debbano avere a bordo cinture salvagente con cappuccio integrale.

Il cappuccio integrale è un cappuccio di materiale trasparente morbido che è collegato o parte integrante del giubbotto salvagente, questo copre tutta la faccia impedendo agli spruzzi d’acqua di raggiungere il viso e, allo stesso tempo, mantenendo all’interno una temperatura più alta dell’esterno.

La misura è finalizzata ad aumentare le possibilità di sopravvivenza dell’uomo in mare. Come ampiamente spiegato nell’articolo pubblicato da Solovelanet nel gennaio del 2014 “Giubbotti pericolosi”, l’acqua polverizzata dal vento può provocare la morte per annegamento dell’uomo in mare con il giubbotto salvagente. Il cappuccio integrale protegge il naufrago da questa eventualità.

Le categorie delle regate del World Sailing Offshore Special Regulations vanno dalla categoria 0 alla quale appartiene la Vandée Globe, sino alla categoria 3 alla quale appartiene la Giraglia Rolex Cup, una regata che si svolge per buon tratto lontano dalle coste.