SVN logo
SVN solovelanet
lunedì 30 novembre 2020

Uno spray salva il cellulare caduto in mare

Spray, torce elettriche batterie, non dovranno più temere l’umidità

Abbonamenti SVN
ADV
Milano – La Nanoprotech, società italiana del gruppo Tekmed, ha realizzato e commercializzato un prodotto che potrebbe risolvere un problema molto sentito dai velisti, l’incompatibilità tra tutto quello che è elettrico e l’acqua di mare, dal cellulare che cade in mare alle batterie di bordo che si scaricano in una notte particolarmente umida.

Il prodotto della Nanoprotech ha delle prestazioni sorprendenti (guarda il video). Spruzzato su di una lampadina elettrica da casa permette di immergere questa e il suo cavo in acqua senza che questa vada in corto o smetta di funzionare.

H2Off, questo il nome del prodotto, permette di salvare il cellulare dopo che questo è caduto in acqua o proteggere tutti gli apparati elettronici che rischiano di essere danneggiati o dal contatto con l’acqua o con le forti umidità.

Il prodotto, come mostra il video, funziona come prevenzione, spruzzato sul cellulare anche se questo cade in acqua non riporta danni, o come rimedio. La composizione chimica del prodotto crea un film protettivo tra le molecole d’acqua e l’apparecchio.