SVN logo

Va a fuoco la barca del Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda

Il RRose Sélavy, 24 metri in carbonio della famiglia Bonadeo, prende fuoco mentre rientra in porto

Abbonamenti SVN
ADV
Portofino – Sabato scorso, 6 luglio, mentre rientrava da un’uscita in mare, il Rrose Sélavy, barca della famiglia Bonadeo di 24 metri costruita in Nuova Zelanda nel 2000 dalla Yan Cook, di cui Riccardo Bonadeo ricopre da anni la carica di Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, ha preso fuoco.

L’incendio, dovuto a un corto circuito, ha avuto origine nel pannello elettrico all’interno della barca. Pronto l’intervento dei vigili del fuoco e della Guardia Costiera che ha pensato all’evacuazione dei sei ospiti della barca tra i quali lo stesso Bonadeo.

L’incendio è stato domato facilmente: fortunatamente la barca si trovava in prossimità del porto e l’intervento è stato molto veloce.

Gli interni della barca sono stati danneggiati. Non è noto se la famiglia sottoporrà l’imbarcazione a un’ispezione totale per determinare se le fiamme e il calore abbiano o meno compromesso l’integrità dello scafo.