SVN logo

Partenza alle 11 al via La Duecento

Alle ore 11.00 partenza della XX La Duecento del CNSM con 69 barche al via

Abbonamenti SVN
ADV
Caorle - La XX edizione de La Duecento prenderà il via questa mattina alle 11.00 alla quale risultano essere iscritte 69 imbarcazioni.

Porto Santa Margherita, presso la Darsena Marina 4 che ospita l’evento dalla giornata di ieri fervono i preparativi, le banchine sono affollate fino al limite di barche, ben 44 provenienti da fuori comune.

Il programma della XX La Duecento si è aperto ufficialmente nella giornata di ieri giovedì 8 maggio alle ore 18.30 con il briefing tecnico e meteo, tenuto da Andrea Boscolo e molto atteso da tutti gli equipaggi.

Le prime anticipazioni di Andrea raccontano di una partenza con leggera brezza: “Venerdì avremo una partenza all'insegna dell'alta pressione con venti a regime di brezza e qualche nuvola nell'entroterra che, solo nel pomeriggio interesserà l'area. Le condizioni meteo per le duecento miglia Caorle-Sansego-Caorle prevedono in linea di massima venti di brezza con cielo sereno e solo nuvole di passaggio”.

Continua Boscolo “Solo nella tarda serata di sabato o nella nottata di domenica la depressione Atlantica in passaggio a nord delle Alpi farà risentire la sua azione nel Nord Adriatico, con il richiamo di un flusso d'aria d'intensità medio-basso da sud che porterà probabilmente nel pomeriggio di domenica 11 maggio temporali sull'alto Veneto e Friuli e possibili piovaschi sparsi sull'area di arrivo”.

Al via di oggi venerdì 9 maggio ci saranno 19 imbarcazioni della classe X2, tra i favoriti il Class 40 TWT Ucomm di Rodolfi/Auguadro, che potrebbe trovare degni avversari per la classifica in compensato non solo nei rivali Juris/Luciani su Blucolombre, Striuli/Perin su Black Angel e Daniele/Bressan su Città di Grisolera, ma anche nella new entry Obelix di Pesarin/Bivi.

Si annuncia particolarmente agguerrita la classe XTutti per la quale con 50 imbarcazioni iscritte è difficile fare una previsone.

Il via verrà dato alle ore 11.00 con partenza unica per tutta la flotta, dopo aver tagliato il traguardo le imbarcazioni dirigeranno la prua verso un cancello posto di fronte alla Chiesa della Madonna dell’Angelo, per fare rotta quindi verso la boa foranea di Grado e Sansego in Croazia.

La partenza vicino alla costa potrà essere seguita da chi deciderà di passeggiare lungo la scogliera di Caorle, oppure per i più tecnologici dal pc o smart-phone collegandosi al sito www.lacinquecento.com per seguire la traccia satellitare.