Pardo
ADVERTISEMENT
Pardo
ADVERTISEMENT
lunedì 22 luglio 2024
Pardo
  aggiornamenti

Il leasing a tasso fisso contribuisce al rallentamento del mercato nautico

Molti istituti finanziari, inclusi i principali istituti francesi, persistono nella pratica del leasing nautico a tasso fisso, una tendenza che sembra essere uno dei fattori chiave nel rallentamento del mercato

Il leasing a tasso fisso contribuisce al rallentamento del mercato nautico
Il leasing a tasso fisso contribuisce al rallentamento del mercato nautico
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

Molte previsioni avevano annunciato un significativo rallentamento nel settore nautico per il 2023, con stime che indicavano una contrazione nell'ordine del 30%. Oggi ci si interroga se tali proiezioni abbiano trovato riscontro nella realtà o siano risultate eccessivamente pessimistiche.

Valutando il rallentamento alla luce della notevole crescita che ha interessato il settore tra il 2021 e il 2022, in seguito alle circostanze straordinarie legate al Covid-19, si nota chiaramente una contrazione significativa nelle attuali vendite di imbarcazioni. Tuttavia, se consideriamo questi periodi come influenzati da circostanze eccezionali, e confrontiamo i dati con il 2019, l'anno precedente alla pandemia, emerge in maniera evidente che il rallentamento, tutto sommato, si attesta intorno al 5%.

Se ci poniamo la domanda sul perché il mercato ha comunque subito un rallentamento, le risposte sono fin troppo facili. Negli ultimi due anni i prezzi delle imbarcazioni sono aumentati tra il 25% e il 30%, in parte a causa dell'impennata dell'inflazione scaturita dalle conseguenze della pandemia.

L’aumento dei prezzi ha portato a un parallelo incremento dei tassi di interesse, rendendo il leasing nautico, strumento cruciale per l'acquisto di barche, meno interessante. Questo è stato poi accentuato dalla costante politica di tassi fissi adottata dai principali istituti di leasing, soprattutto quelli francesi.

La questione dei tassi d'interesse è una cosa importante da considerare. I tassi che oggi sono in salita, domani, necessariamente saranno in discesa, ma se oggi si sottoscrive un leasing a tasso fisso, domani si continuerà a pagare quel prezzo anche quando questo sarà diventato irrealistico. Questo ha spinto molte persone a optare per l'acquisto diretto delle imbarcazioni senza leasing, mentre altre hanno rinunciato all'acquisto a causa di questa incertezza.

Se gli istituti finanziari offrissero la possibilità di contratti a tassi variabili, in risposta alla situazione straordinaria che stiamo vivendo, molte persone non rinuncerebbero ad acquistare la loro barca e il rallentamento che stiamo sperimentando sarebbe più moderato.

Poiché fino a oggi quasi nessun economista, per quanto autorevole, è riuscito a prevedere con certezza la situazione attuale, è estremamente difficile fare previsioni sul futuro. Tuttavia, è ragionevole supporre che una politica più favorevole da parte degli istituti di leasing potrebbe rappresentare un notevole aiuto per il settore nautico.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP