venerdì 19 luglio 2024
  aggiornamenti

Luca Rosetti da sogno: è sua la Mini Transat 2023

Luca Rosetti dopo una rimonta quasi clamorosa vince la transatlantica Mini Transat 2023 nella Categoria Serie

Luca Rosetti da sogno: è sua la Mini Transat 2023
Luca Rosetti da sogno: è sua la Mini Transat 2023
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

Luca Rosetti da sogno: è sua la Mini Transat 2023 Luca Rosetti dopo una rimonta quasi clamorosa vince la transatlantica Mini Transat 2023 nella Categoria Serie

Luca Rosetti su Race=Care è il vincitore nella categoria Serie della Mini Transat 2023, la regata transatlantica in solitario sui Mini 650. Dopo la vittoria di Beccaria nel 2019, e il secondo posto di Alberto Riva nel 2021, arriva un’altra consacrazione per la vela italiana dopo una seconda tappa letteralmente dominata da Rosetti.

Il romagnolo aveva addirittura 15 ore da recuperare dopo la leg 1 nei confronti del belga Michael Gendebein, arrivato a Saint François però con circa 20 di ritardo dal nostro velista.

Per Rosetti, che partiva tra i potenziali outsiders di questa Mini Transat, è un risultato che corona un ciclo di 4 anni nella classe Mini durante i quali ha portato a termine due Transat, una delle quali trionfale.

Un risultato che certifica definitivamente quanto la vela italiana non sia più ormai una “Cenerentola” delle grandi regate oceaniche, ma una delle più serie alternative al movimento francese.

“Le emozioni sono troppo forti” ha dichiarato Rosetti dalle banchine di Saint François. “Sono soprattutto felice di aver portato a compimento il mio progetto e del modo in cui l'ho fatto. Il mio primo obiettivo era arrivare alla fine. La prima tappa è stata un po' complicata nonostante sia stato a lungo in testa, nel finale ho perso tante miglia. Quello che è certo è che ho dato il massimo e non mi sono mai arreso. Ho cercato costantemente di andare il più veloce possibile.”

E veloce Rosetti lo è stato veramente, basti pensare che il secondo skipper in classifica ha accusato un ritardo di 60 miglia, un’eternità in una regata che si è corsa quasi esclusivamente in un Aliseo abbastanza costante.

Rosetti ha rimontato dopo l’ottavo posto della prima tappa da Les Sables d’Olonne alle Canarie, dove aveva per l’appunto accumulato 15 ore di ritardo dal belga Gendebein. Un gap che sembrava difficile da colmare alla vigilia della seconda leg, dato che in un certo senso le reali performance di Race=Care, il Mini 650 Maxus di Rosetti, erano ancora rimaste nascoste.

Rosetti ha preparato la Mini Transat 2023 trasferendosi in Francia, a Lorient, dopo il primo biennio dove aveva preferito invece allenarsi in Italia.

Per il movimento velico del nostro paese è, negli ultimi anni, l’ennesima conferma su un palcoscenico internazionale come la Mini Transat, mentre altre barche italiane si stanno rendendo protagoniste anche alla Transat Jacques Vabre, fotografando un momento d’oro per la nostra vela oceanica.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP