mercoledì 19 giugno 2024
  aggiornamenti

Mini Transat: Rosetti perde il treno dei primi, inizia lo sprint verso le Canarie

L’italiano Rosetti in lotta per la top 10 della Mini Transat, quando mancano 200 miglia all’arrivo della prima tappa

Luca Rosetti
Luca Rosetti
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

La prima tappa della Mini Transat 2023, partita lunedì 25 settembre da Les Sables d’Olonne con traguardo Santa Cruz de la Palma nelle Canarie, è entrata nella sua volata finale con le ultime 200 miglia da percorrere. a Santa Cruz de La Palma alle Canarie ed è lunga poco più di 1300 miglia, c’erano 90 skipper.

Dalla lotta per il podio sembra escluso al momento Luca Rosetti, che era andato in testa a circa metà tappa e sembrava potere prendere parte allo sprint conclusivo per la vittoria.

Rosetti è rimasto però invischiato in una zona di poco vento a est, mentre il gruppo ad ovest è ripartito guadagnando miglia.

All’arrivo dell’Aliseo tutta la flotta è ripartita nella discesa verso le Canarie, ma la posizione dell’italiano è più esterna ad est, e dovrà strambare diverse volte per preparare l’ “atterraggio” alle Canarie, mentre il gruppo ad ovest arriverà con una rotta più diretta.

Luca Rosetti resta in lotta per un posto nella top 10, cercando di contenere il distacco dal primo il più possibile, per provare ad attaccare nella seconda tappa.

La vittoria generale della Mini Transat viene assegnata sulla somma dei tempi delle due tappe. La seconda avrà il traguardo a Saint-François in Guadalupa dopo il tuffo oceanico e sarà di quasi 2400 miglia.

Per quanto riguarda gli altri italiani, decisamente positiva la prova di Francesco Farci, in lotta per un posto nei primi 20 nonostante una barca di vecchia generazione.

Ancora in difficoltà Alessandro Torresani, a ridosso della top 30, ma con una regata che fino a ora è sembrata al di sotto delle sue grandi potenzialità. Scommettiamo in un Torresani all’attacco nella seconda tappa.

Nei Serie la vittoria sembra essere un discorso a due tra il francese Bruno Lemunier e il belga Michael Gendebien, tra i Prototipi è Victor Mathieu ad avere il controllo della flotta.

Le ultime 200 miglia si annunciano senza particolari sconvolgimenti meteo: Aliseo costante tra i 15 e 20 nodi, in aumento sotto le nuvole, temperature alte con 25-30 gradi di giorno.

L’onda resta superiore ai 2 metri, con punte di oltre i 3, ben orientata dal vento e non troppo corta, ideale per sviluppare buone velocità sopra i 10 nodi. I primi arrivi sono previsti nella serata di giovedì 5 ottobre.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ