SVN logo
SVN solovelanet
domenica 29 novembre 2020

Uka Uka Racing parte bene

Secondo posto provvisorio per la barca condotta da Lorenzo Bressani, distante a un solo punto dalla vetta, occupata dall'irlandese Embarr

Abbonamenti SVN
ADV
Corpus Christi – Un vento di media intensità ma molto incostante ha accolto a Corpus Christi, in Texas, la flotta di Melges 24 impegnata a contendersi il titolo mondiale. Dopo la prima giornata di regate a comandare la classifica è l'Irlandese Embarr di Conor Clarke, con a bordo un Nathan Wilmot, campione olimpionico di classe 470, in ottima forma. Al secondo posto, staccata di un solo punto, l'italiana Uka Uka Racing con Lorenzo Bressani, a pari punti con Full Medal Jacket di Eivind Elleby, e davanti di una lunghezza alla coppia composta da Brick House di Kristen Lane e Blu Moon con Flavio Favini.
Nella prima regata di giornata, accorciata dagli organizzatori per un improvvisa rotazione del vento, Embarr è partito alla grande, salvo poi essere rimontato nella seconda bolina da Wtf di Alan Field, abile a scommettere sulla sinistra del campo di regata. Uka Uka Racing ha chiuso al sesto posto, riscattandosi tuttavia nella manche seguente, conclusa al secondo posto. Avvincente il duello con Brick House, vinto da quest'ultimo. “Per oggi – ha detto Lorenzo Bressani, al timone di Uka Uka Racing – ci aspettavamo un vento incostante e così è stato. Era importante partire bene e il secondo posto in classifica è positivo, ma non vediamo l'ora di regatare con un vento più sostenuto, con cui ci esprimiamo al meglio”.