SVN logo

Uka Uka Racing mette la freccia

Buone brezze sul Golfo del Messico. Condizioni ideali per permettere al team italiano di esprimere tutto il proprio potenziale. E gli avversari scivolano a oltre dieci punti di distacco

Abbonamenti SVN
ADV
Corpus Christi – Sale il vento a Corpus Christi, in Texas, e nel mondiale di classe Melges 24 sembra non esserci più storia. Con un primo e un secondo di giornata, infatti, Uka Uka Racing di Lorenzo Santini ha ingranato il turbo, staccando sensibilmente i diretti avversari. Dopo due giorni di regate, così, la barca italiana condotta da Lorenzo Bressani si trova al comando della competizione iridata con undici punti di vantaggio sulla coppia composta da Brick House di Kristen Lane e Blu Moon di Flavio Favini.
Ieri, Uka Uka Racing ha dominato la prima prova dall'inizio alla fine, involandosi sulla sinistra del campo di regata e mantenendo una velocità alta e costante che gli ha permesso di controllare senza troppe difficoltà il resto della flotta. Ottima prestazione anche nella seconda prova, in cui solo Full Throttle di Brian Porter è riuscito a fare meglio. “Nonostante i salti di vento che hanno caratterizzato la giornata – ha raccontato Lorenzo Bressani – siamo riusciti a navigare sempre veloci e controllare gli avversari. Con questa aria Uka Uka Racing è a suo agio e ci aspettiamo che il vento salga ancora, già da domani”. Buoni parziali anche per Altea, altra italiana armata da Andrea Racchelli, che con un settimo e un quarto piazzamento ha conquistato il quarto gradino della classifica generale.