giovedì 13 giugno 2024
  aggiornamenti

5 barche a vela: confronto e prezzi dei natanti sul mercato

Confronto e prezzi di 5 barche a vela disponibili sul mercato, 5 analizzati: Bavaria Cruiser 34, Dufour 32, Hanse 315, Beneteau Oceanis 30.1 e Dufour 37.

5 natanti a confronto
5 natanti a confronto
SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER SVN GUIDE CHARTER
GUIDE DI CHARTER

La distinzione fra imbarcazioni e natanti esiste solo in Italia ed è un fatto puramente amministrativo. È vero però che i dieci metri di lunghezza rappresentano una soglia: psicologica, certamente, ma anche di costi di gestione e di semplicità di conduzione, in mare come in porto.

Da qualche tempo la cantieristica internazionale guarda principalmente a segmenti di mercato superiori, tanto che alcuni importanti produttori, Jeanneau ad esempio, non hanno in listino modelli sotto i dieci metri, una misura che solo pochi decenni fa era oltrepassata dagli armatori solo dopo un’esperienza con tagli inferiori.

È un vero peccato, perché le barche di oggi, a parità di lunghezza, sono molto più vivibili sottocoperta, un fatto che le rende, anche se piccole, adatte a crociere di lunga durata senza per questo doversi adattare a uno stile di vita spartano.

Abbiamo scelto per voi cinque barche che la legge italiana classifica come natanti; vediamone le caratteristiche.

BAVARIA CRUISER 34

Bavaria 34 Cruiser
Bavaria 34 Cruiser

Il Bavaria Cruiser 34 sia sopra che sottocoperta sembra più grande delle sue effettive dimensioni. Il pozzetto, rivestito in teak, ha un tavolo fisso al centro provvisto di ali laterali apribili e lo specchio di poppa a ribalta risulta ampio sia nella versione a timoneria singola che doppia.

La tuga, per dare altezza alla cabina di prua, corre fino al gavone dell’ancora, accanto al quale si trova il bompresso retrattile.Le lande sono a murata e il carrello del genoa è sulla tuga: due caratteristiche che rendono i passavanti più spaziosi da percorrere.Decisamente generoso il corredo di winch, ben quattro per le scotte e due per le drizze.

Gli interni, resi luminosi dalle finestrature sulla tuga e sulle murate, prevedono due versioni: tre o due cabine doppie; nel secondo caso, si ha un bagno di dimensioni impensabili su questa misura, con doccia e armadio per le cerate.

Anche il pescaggio è a scelta dell’acquirente: 2,04 m o 1,58 m, mentre il serbatoio dell’acqua dolce, di soli 150 litri, appare insufficiente a garantire un’autonomia di qualche giorno, soprattutto sulla versione a tre cabine.

Prezzo di listino: 127.900 euro, IVA esclusa

DUFOUR 32

Dufour 32
Dufour 32

In linea con gli ultimi modelli prodotti dal cantiere francese, il Dufour 32 è la rivisitazione in forma economica del vecchio 310, una barca a vela sportiva facilmente manovrabile anche in solitaria.

La scelta della barra come sistema di governo regala un maggiore spazio in pozzetto, spazio che, comunque nel 310 che aveva due ruote del timone, non mancava.

Il tavolo del pozzetto può essere ribaltato e inserito fra le due panche laterali per creare un prendisole.

Nella versione standard il carrello della randa è collocato sulla tuga, mentre nella versione performance il paranco è removibile, sempre nell’ottica di avere più spazio quando si sta alla fonda.

Lo specchio di poppa è costituito da un profilo gonfiabile che si lega a poppa e che una volta in rada può essere varato. Come già scritto in altri articoli, la soluzione è tra le meno marine che abbiamo visto sino ad ora.

A prua troviamo la rotaia del fiocco autovirante e un bompresso strutturale dove armare un gennaker o un code 0.

Gli interni, luminosi e in legno chiaro, seguono la tendenza del momento in fatto di design. Due cabine doppie e un grande bagno offrono comoda ospitalità a quattro persone.

Prezzo di listino 129.245 euro, IVA esclusa

HANSE 315

Hanse 315
Hanse 315

L’Hanse 315 non è un modello del 2020. La barca tra le più spaziose della sua categoria, presenta la doppia ruota.

Il pozzetto è interamente rivestito di teak, con un livello di finiture inusuale per questo marchio. Tutte le manovre sono rinviate a due gruppi di stopper posti ai due lati del tambuccio, entrambi con un winch per cazzarle.

Il trasto della randa è sul piano di calpestio, subito a poppavia del tavolino, irrobustito da una struttura tubolare in acciaio inox che funge anche da tientibene.

Lo scafo, contrariamente a molte barche simili, non ha finestrature sulle murate, mentre il fiocco, nella tradizione Hanse, è autovirante.

Gli interni sono incredibilmente luminosi e offrono due cabine doppie, una cucina a L e un grande bagno. Sulla sinistra, trova spazio anche un piccolo tavolo da carteggio, che certamente si farà apprezzare durante la crociera. Da notare la cabina di poppa, orientata per baglio: comoda sicuramente in porto o alla fonda, forse meno in navigazione.

Prezzo di listino 103.900 euro, IVA esclusa

BENETEAU OCEANIS 30.1

Bavaria 34 Cruiser
Bavaria 34 Cruiser

Il punto forte dell’Oceanis 30.1 è l’abitabilità: l’altezza in quadrato è di ben 1,98 m, quella che di solito si trova su barche dai 40 piedi in su.

La barca dispone di due cabine doppie e i divanetti del quadrato diventano all’occorrenza due cuccette singole, per un totale di sei posti letto. C’è anche un tavolo da carteggio a ribalta, sul lato di dritta, utilizzabile sedendo sul divanetto.

Personalizzabile sia il pescaggio, offerto in tre diverse versioni (deriva lunga con bulbo, deriva mobile e deriva sportiva sollevabile idraulicamente), che il piano velico, potendo scegliere tra fiocco autovirante e grande genoa a sovrapposizione con aggiunta di code 0 montato su avvolgitore.

Semplice da condurre ma performante e vivace al timone, questo piccolo cruiser apre prospettive di navigazione che vanno dal piccolo cabotaggio all’altura seria.

Prezzo di listino 101.600 euro, IVA esclusa

DUFOUR 37

Dufour 37
Dufour 37

Il Dufour 37, nonostante il nome è un natante e, ad oggi, è il re di questa categoria per volumetrie offerte.

Grazie a uno studio attento degli spazi e dei volumi, lo studio Felci, che ha firmato il progetto ad esclusione dei mobili interni, è riuscito a ottenere un risultato sorprendente: la barca sostituisce uno dei più grandi successi della Dufour, il Dufour 360 GL, lo fa aumentando il baglio massimo di ben 28 centimetri (da 3,52 a 3,80 metri) e creando un pozzo della catena molto profondo e verticale dove la catena scende a piombo senza tema di potersi incattivire.

Questo ha permesso di spostare verso prua il verricello elettrico e di portare, sempre verso prua, la paratia che separa la cabina di prua dal pavone.

Uno spostamento che ha fatto guadagnare molti centimetri. Il risultato è che la barca ha un pozzetto più lungo e un interno più voluminoso. Le versioni sono due: due cabine un bagno, tre cabine e sempre un bagno.

Prezzo di listino 156.000 euro, IVA esclusa

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ