martedì 25 giugno 2024
  aggiornamenti

Naufragio sul Lago Maggiore: quattro morti e un disperso

Un tragico naufragio sul Lago Maggiore ha causato la morte di quattro persone e un disperso. Le indagini sono in corso per stabilire le cause dell'incidente

Naufragio sul Lago Maggiore: quattro morti e un disperso
Naufragio sul Lago Maggiore: quattro morti e un disperso
DINI-UbiM DINI-UbiM DINI-UbiM
PUBBLICITÀ

È di quattro morti e un disperso il tragico bilancio del naufragio avvenuto ieri, domenica 28 maggio, sulla sponda lombarda del Lago Maggiore nei pressi di Lisanza, in provincia di Varese. L’incidente si è verificato intorno alle 19:00 nei pressi del cantiere nautico Piccalunga.

L'imbarcazione, lunga circa sedici metri, era stata noleggiata da un gruppo di amici per festeggiare il compleanno di uno di loro. A bordo c'erano ventitré persone di nazionalità italiana, israeliana e inglese, insieme a due membri dell'equipaggio, con età comprese tra i venti e i cinquanta anni.

Il naufragio è stato causato da un improvviso peggioramento delle condizioni meteorologiche, così drastico che persino l'aeroporto di Malpensa ha dirottato una decina di voli.

Secondo la testimonianza dei sopravvissuti, la barca si è rovesciata a circa centocinquanta metri dalla costa ed è affondata rapidamente. Alcuni sono riusciti a raggiungere la riva a nuoto, mentre altri sono stati salvati da imbarcazioni che navigavano nelle vicinanze.

Le operazioni di soccorso sono state avviate rapidamente, coinvolgendo dieci ambulanze, un elicottero Aw139 con rilevatori infrarossi, il reparto speciale dei vigili del fuoco per il soccorso acquatico, gli aerosoccorritori del reparto volo Lombardia a bordo del "Drago 150" e il nucleo sommozzatori di Milano. I Carabinieri e la Guardia Costiera sono intervenuti anche con moto d'acqua per fornire assistenza.

Le ricerche dei dispersi sono state interrotte in serata a causa delle avverse condizioni meteo, ma sono riprese questa mattina. Durante le ricerche, sono stati recuperati altri due corpi, ma rimane ancora un disperso. Le speranze di trovarlo vivo sono purtroppo molto scarse.

Nessuno dei sopravvissuti versa in gravi condizioni, anche se alcuni sono stati trasferiti negli ospedali della zona per accertamenti e cure.

Le autorità competenti hanno aperto un'indagine sulla tragedia. La procura di Busto Arsizio ha affidato il caso ai carabinieri del comando provinciale di Varese per stabilire eventuali responsabilità colpose dell'equipaggio.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
NSS Charter NSS Charter NSS Charter
PUBBLICITÀ