SVN logo

La Signora West al comando di una fregata

Sarah West, è il primo ufficiale donna a comandare un'unità “pronta al combattimento” della Royal Navy

NSS
ADV
Londra – Gli inglesi ci mettono molto a decidere, ma una volta presa una decisione, corrono. La Royal Navy, la marina militare delle forze armate britanniche, è stata l'ultima arma ad accettare le donne nelle sue fila nel 1990, ma oggi, è una delle prime marine militari al mondo ad affidare una fregata classificata come unità “pronta al combattimento” ad una donna. Ad avere l'onore è Sarah West, che è stata nominata al comando della fregata Portland, un'unità da combattimento con a bordo 185 persone tra marinai e ufficiali.

La West, 40 anni, single, è entrata in marina nel 1995 e si è fatta le ossa in diverse azioni di guerra. Nel 2006 ha fatto parte della task force che evacuò migliaia di civili da Beirut. Ora il suo compito sarà di operare con la Portland nel sud Atlantico.

A bordo avrà una cabina privata e un'attendente. Per la cena avrà una saletta a lei riservata dove mangerà da sola a meno che non inviti o sia invitata da altri ufficiali.

Lentamente, la Royal Navy sta abbattendo tutte le barriere che sino a pochi anni fa erano poste sul cammino delle donne. Il prossimo anno la marina militare inglese, abolirà il divieto che impediva alle donne di servire sui sommergibili. Dal 2013 i sommergibili nucleari della classe Vanguard potranno avere ufficiali donne, l'anno dopo toccherà a quelli della classe Astute.

Nella Royal Navy, già ci sono alcune signore che comandano delle unità militari, ma si tratta di naviglio minore e non classificato come “pronto al combattimento.” In Italia, nessuno donna è al comando di unità da guerra.


© Riproduzione riservata

SailItalia
ADV