venerdì 12 aprile 2024
  aggiornamenti

Giovane e talentuosa: questa è l’Italia della vela che sogna i Giochi Olimpici di Parigi

Il Direttore Tecnico Michele Marchesini ha ufficializzato i nomi degli atleti che difenderanno i colori azzurri ai Gioghi Olimpici di Parigi

Giovane e talentuosa: questa è l’Italia della vela che sogna i Giochi Olimpici di Parigi
Giovane e talentuosa: questa è l’Italia della vela che sogna i Giochi Olimpici di Parigi

La Federazione Italiana Vela, tramite il Direttore Tecnico Michele Marchesini, ha ufficializzato la squadra azzurra della vela che andrà ai Gioghi Olimpici di Parigi in programma dal 26 luglio all’11 agosto.

Le discipline veliche ammesse per quest’edizione dei Giochi sono in totale 10, 3 al maschile, 3 al femminile e 4 in eventi misti, con il villaggio degli atleti e i campi di regata che verranno allestiti a Marsiglia.

La vela, insieme a qualche altra disciplina olimpica, vive la particolare condizione di essere molte volte “distaccata” dal villaggio principale, come accaduto per esempio anche alle Olimpiadi di Tokyo, quando la vela era ad Enoshima.

Il campo di regata di Marsiglia dovrebbe garantire condizioni di vento interessanti anche in estate, e gli atleti lo conoscono già bene in quanto nella scorsa stagione si è disputato in quelle acque il test event olimpico.

L’Italia si presenta ai Giochi del 2024 con una squadra giovane e di grande talento, che avrà in Ruggero Tita e Caterina Banti la freccia più appuntita, essendo i due gli ori olimpici in carica nel Nacra 17.

Tra gli atleti azzurri che possono andare a caccia di una medaglia c’è sicuramente Nicolò Renna, 23 anni, nelle tavole a vela foil, con il gardesano che si presenta ai Giochi da campione del mondo in carica. Nelle tavole a vela femminili sarà invece la cagliaritana Marta Maggetti, 28 anni a rappresentare l’Italia.

Il Laser, adesso denominato ILCA, per gli uomini ha visto selezionato Lorenzo Chiavarini, 30 anni, mentre per le donne la talentuosa trentina Chiara Benini, 22 anni.

Il 49er femminile italiano schiererà Jana Germani e Giorgia Bertuzzi, fresche di bronzo mondiale, che a 25 e 23 anni proveranno a cercare il grande colpo nelle acqua di Marsiglia.

Infine per i Formula Kite la scelta del Direttore Tecnico Michele Marchesini è ricaduta sulla genovese Maggie Pescetto, 24 anni, e su Riccardo Pianosi, 19, quest’ultimo campione europeo in carica.

Le uniche due classi dove l’Italia non è ancora qualificata ai Giochi sono il 470 misto e il 49er maschile, che avranno l’ultima chiamata a fine aprile in una tappa di Coppa del Mondo che si svolgerà proprio in Francia, a Hyeres, non troppo lontano da Marsiglia.

In ogni caso promette di essere un’Italia della vela arrembante quella che quest’estate a Marsiglia cercherà nuove medaglie dopo l’oro di Tokyo nel Nacra 17.

© Riproduzione riservata

NSS Charter NSS Charter NSS Charter
ADVERTISEMENT
Ceredi Ceredi Ceredi
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT
MarineCork MarineCork MarineCork
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

ARGOMENTI