SVN logo
SVN solovelanet
sabato 28 novembre 2020

Brescia possibile centrale per la falsificazione delle patenti nautiche

Scoperto a Brescia un giro di patenti false, oltre 2000 patenti sospette al momento

Abbonamenti SVN
ADV
Brescia – Il sostituto procuratore di Brescia, Eliana Dolce, ha firmato i documenti per chiedere al Ministero dei Trasporti di effettuare la revisione di oltre 2300 patenti nautiche rilasciate a Brescia tra il 21 dicembre del 2008 e il 30 gennaio del 2011.

Le autorità competenti dovranno accertare la regolarità dei documenti che hanno permesso il rilascio delle patenti a migliaia di persone residenti in Sicilia, Lazio, Piemonte, Liguria e Friuli.

Il sospetto è che dietro a questa insolita migrazione verso Brescia per conseguire la patente nautica ci sia un giro di patenti false o di esami irregolari.

Dopo il caso della motorizzazione di Como dove sono già stati eseguiti diversi arresti, ora entra nel mirino anche Brescia.

Sono in molti i diportisti preoccupati, gli eventuali illeciti potrebbero condurre all’imputazione di reati penali non solo per chi ha procurato le patenti nautiche, ma anche per chi le ha acquistate.

L’indagine è partita nel 2013 dalla Sicilia grazie al Comandante dell’ufficio di Lipari Paolo Margadonna che, insospettito dal numero elevato di patenti nautiche rilasciate a Brescia a cittadini siciliani, ha voluto vederci chiaro segnalando i suoi sospetti alla procura di Brescia.