SVN logo

Perde la moglie in mare e non se ne accorge

La moglie cade in mare quando la barca urta sotto un ponte, lui se ne accorge una volta in porto

NSS
ADV
Rhode Island (USA) – La storia ha dell’incredibile. Il 17 agosto scorso, William Shakespeare, (è il vero nome dello skipper) proprietario di una barca a vela di 38 piedi, era uscito in mare con la moglie Delyse. Sulla via del ritorno la sua barca urta sotto il ponte di Newport perché passato nel punto sbagliato, ma non si incastra, un bello scossone e la barca prosegue, ma Delyse cade in mare.

William Shakespeare non se ne accorge e prosegue fino ad arrivare in porto. Quando è all’ormeggio trova in banchina due signori della Guardia Costiera che gli chiedono di sua moglie. Shakespeare la chiama, la cerca, ma non la trova a quel punto la Guardia Costiera lo informa che sua moglie è stata ritrovata dall’equipaggio di una barca alla fonda e salvata mentre annaspava per arrivare a terra.

Moglie e marito erano così ubriachi da non capire assolutamente nulla. Fatto il testo alcolemico la Guardia Costiera ha archiviato i reati più pesanti che volevano Shakespeare tentare alla vita della moglie, ma hanno multato i due per una serie di infrazioni al codice della navigazione.


© Riproduzione riservata