SVN logo
SVN solovelanet
venerdì 27 novembre 2020

Comanche vince la line of Honours

Grande clamore, grandi applausi e grande festa par la line-honours of Comanche

Abbonamenti SVN
ADV
Hobart (Tasmania) – Comanche vince la line-honours di questa 71° Rolex Sydney Hobart Race, inseguito da Rambler e da Ragamuffin 100. Grandi festeggiamenti, grandi proclami, tante interviste, pacche sulle spalle, complimenti e premi rolex, ma poi, per fortuna da domani tutti rimetteranno lo sguardo al mare per vedere quelli che fanno sul serio, le 100 barche che sono ancora in acqua e che la Sydney Hobart se la devono sudare, quelli che non arriveranno tra gli squilli delle trombe della fanfara ma che vedranno il loro nome sulla cima della lista di chi ha vinto questa Sydney Hobart veramente.

La Sydney Hobart è una delle più note regate d’altura. Parte tutti gli anni da Sydney in Australia per arrivare, dopo 628 miglia di oceano a Hobart, in Tasmania. La regata è nota per le condizioni meteo che spesso sono difficili, specialmente nel tratto di mare che separa l’Australia dalla Tasmania, lo stretto di Brass. Nel 1998 in una tragica edizione della regata, a causa di una serie di errori del comitato organizzatore e del sistema di previsione meteo, la flotta della Sydnay Hobart incappò in una eccezionale depressione. In quell’occasione si contarono 5 barche affondate e 6 uomini persi in mare.

La Rolex, main sponsor della regata, punta molto sulla linea-honours che va alla prima barca che passa il traguardo di Hobart, ovvero, il vincitore in tempo reale. Tuttavia, il vincitore vero difficilmente coincide con la barca che si aggiudica la line-honours, che nonostante il suo nome ha ben poco di onorevole, visto che senza un sistema di compenso il primo in tempo reale è semplicemente una delle barche più grande e tecnologicamente avanzate.