SVN logo

Roma per uno, per due e per tutti: superati i 50 iscritti

Tante le barche competitive tra i 17 solitari e le 9 barche in doppio che regatano su Class 40

NSS
ADV
Riva di Traiano, Roma - E' fissata per domenica 6 aprile la partenza della ventunesima edizione della transtirrenica Roma per due (in doppio), Roma per tutti (in equipaggio) e da quest'anno la Roma per 1 (in solitario) sul classico percorso di 530 miglia. Dopo il via dal porto turistico di Riva di Traiano, a Civitavecchia, la flotta dovrà transitare ai passaggi volanti di Ventotene, Lipari per poi far ritorno nell'approdo laziale.

Sul percorso ridotto Riva di Traiano-Ventotene e ritorno (220 miglia), si correrà la Riva per due, regata in doppio, e la Riva per tutti, con la formula in equipaggio.

A oggi gli iscritti risultano essere già 52 così suddivisi: 2 per la “Riva per 2”, 5 per la “Riva per Tutti”, 17 per la “Roma per 1”, 9 per la “Roma per 2”, 19 per la “Roma per Tutti”.

Nella “per 2”, scendono in acqua Marco Rodolfi e Matteo Auguadro, vincitori lo scorso anno in Adriatico sia della Cinquecento sia della Duecento per 2. Il loro Akillaria 40, TWT UCOMM, è uno scafo estremamente veloce e competitivo

Da tenere d’occhio anche i tedeschi di Tante Anni, un Pogo 40 timonato da Konrad Schwingenstein e Eric Baray. Forte anche l’equipaggio croato composto da Damir Cargo e Miljenko Nikolic che gareggiano con il Pogo 40 S Waypoint un 40 estremamente competitivo.

Nella “per Tutti” tra i 50 piedi spicca il Cookson 50 Cippa Lippa 8 di Guido Paolo Gamucci, l’X-Yacht Kamomilla Blu di Giulio Scarselli, il Comet 51 Libera di Lorenzo Zichichi, il Grand Soleil Nibani di Maurizio Maggiorotti.

Iscritto anche un Multi 50 con bandiera francese, Trilogic, di Gavino Crasta, ma le attenzioni maggiori saranno per gli svizzeri di Kuka-Light che l’armatore, Franco Niggeler, ha costruito fuori misura. “So che è un 42 piedi – ci ha raccontato lo scorso anno in un’intervista – ma mi è venuta bene così, e l’ho tenuta per non sacrificare nulla. Al diavolo il rating: io ho voluto la barca più leggera e invelata possibile.”

L'appuntamento è quindi fissato per il prossimo 6 aprile.


© Riproduzione riservata

SVN SUPPORT
ADV