venerdì 1 marzo 2024
  aggiornamenti

Soldini e Ferrari, adesso è ufficiale: insieme per la barca dei record

Un monoscafo foil pensato per ridefinire i confini della navigazione oceanica, sarà questa la barca del futuro di Ferrari e Soldini?

Soldini e Ferrari, adesso è ufficiale: insieme per la barca dei record
Soldini e Ferrari, adesso è ufficiale: insieme per la barca dei record

La notizia ormai correva per le banchine e per il web e, dopo l’annuncio della fine del rapporto tra Giovanni Soldini e Maserati, è stata solo questione di ore ed è arrivata la conferma ufficiale: il navigatore milanese, il più famoso dei velisti italiani nel mondo, si lega con la Ferrari per dare vita a un progetto avveniristico, una barca che andrà a caccia del record sul giro del mondo a vela.

“Sono entusiasta di iniziare una nuova avventura con Ferrari - ha annunciato Giovanni Soldini. - Stiamo lavorando a un progetto importante e all’avanguardia con un potenziale tecnologico strabiliante che mette insieme mondi diversi e competenze di altissimo livello. Partecipare alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni innovative e rispettose del nostro pianeta con un team eccezionale è davvero un’esperienza unica” ha raccontato il velista che non si è sbilanciato su che tipo di barca sta per arrivare.

Il brevissimo video prodotto dalla Casa di Maranello, divenuto subito virale sui social, lascia intravedere però sul finale un dettaglio: dei foil che tagliano l’acqua.

Soldini è un velista oceanico, tutto lascia presagire quindi a una barca volante pensata per le grandi navigazioni: transatlantiche sicuramente, ma l’obiettivo della sfida di Soldini e Ferrari sembra molto più alto.

Si parla con molta insistenza di un monoscafo foil, di grandi dimensioni, per intenderci intorno ai 30 metri, pensato per provare a stabilire un nuovo primato a vela sul percorso del giro del mondo, attraverso i tre capi di Buona Speranza, Leeuwin e Horn.

John Elkann, Presidente di Ferrari, ha dichiarato: “Stiamo per intraprendere un viaggio entusiasmante che amplierà la nostra anima racing. Con questa nuova sfida agonistica, motivati dalla nostra capacità innovativa e dall’impegno per la sostenibilità, ci spingeremo oltre gli attuali confini. Siamo felici di poter contare su Giovanni, straordinario per esperienza, determinazione e spirito di squadra”.

Nessun accenno nelle note ufficiali sulla barca che sarà, e che verosimilmente vedremo in acqua tra non prima di un anno, o anche più, con la prospettiva di vederla navigare probabilmente nella seconda parte del 2025.

Per Giovanni Soldini e il suo team si tratta di una sfida di tutt’altra portata rispetto a quanto fatto con Maserati, con una barca che probabilmente non si è mai vista prima.

© Riproduzione riservata

NSS Vendita NSS Vendita NSS Vendita
ADVERTISEMENT
Mediter Mediter Mediter
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI