Squalo attacca e uccide un surfista

Sabato pomeriggio vicino Monterey Bay in California un giovane di 26 anni è stato ucciso da uno squalo

Abbonamenti SVN
ADV
Santa Cruz (USA) - Sabato pomeriggio Ben Kelly, un ragazzo di 26 anni appassionato surfista, è uscito in mare per il suo allenamento quotidiano e a circa 100 metri dalla spiaggia è stato attaccato da uno squalo del quale non si è riusciti a determinare la specie.

Il ragazzo è morto per dissanguamento prima di riuscire a tornare a terra.

Alla scena hanno assistito un passante un bagnino. Ben Kelly per vivere costruiva tavole da surf e le sue tavole erano molto richieste.

Eric Mailander, un fotografo che ama usare il drone, ha detto che nei giorni scorsi ha volato più volte su quel tratto di mare e ha visto almeno una quindicina di grandi squali aggirarsi vicino alla spiaggia.

Il fotografo, che ha anche detto che gli animali non sembravano aggressivi, pensa che l’arrivo di così tanti squali si debba prevalentemente all’assenza di barche e alla diminuzione consistente delle navi in mare.

La polizia ha chiuso la spiaggia fino a giovedì nella speranza che nel frattempo i predatori decidano di allontanarsi.