MarineCork
ADVERTISEMENT
MarineCork
ADVERTISEMENT
domenica 22 maggio 2022
MarineCork
  breaking news

Santorini e Mykonos innevate: è la Tempesta Elpis

Fenomeno meteo estremo con precipitazioni nevose al livello del mare anche alle Isole Cicladi. La Tempesta Elpis ha innevato Santorini e Mikonos

Grecia e Turchia: fenomeno meteo estremo con precipitazioni nevose
Grecia e Turchia: fenomeno meteo estremo con precipitazioni nevose

In un’epoca contraddistinta dai cambiamenti climatici radicali e in molti casi irreversibili, non dobbiamo stupirci che si manifestino sempre più spesso fenomeni meteo estremi.

Un esempio è quello che nelle ultime 24 ore ha interessato la Grecia e la Turchia, definito dai meteorologi dell’Università di Berlino che l’hanno studiata come la Tempesta Elpis, che in greco significa Speranza.

Una grossa bassa pressione generata dallo scontro di aria calda e fredda ha causato delle violente precipitazioni nevose fino al livello del mare. A essere colpite sono state anche le isole di Mykonos, Tino, Syros, Paro, un evento assolutamente eccezionale per questi luoghi.

Le foto di Santorini e Mykonos con la neve fino in spiaggia hanno ovviamente fatto il giro dei social, ma l’evento in se ha poco di cui rallegrarsi.

Recito personaggi fittizi per risolvere problemi inesistenti e credo che l'umanità si sia approcciata al cambiamento climatico con le stesse modalità, come se si trattasse di finzione. [Leonardo di Caprio]

I fenomeni meteo come questi, o anche diametralmente opposti a quello visto in queste ore nei territori della Grecia e della Turchia, saranno nel prossimo futuro una realtà sempre più presente anche in Mediterraneo.

Le alte temperature medie nella maggior parte del globo, lo scioglimento dei ghiacciai, le enormi evaporazioni causate dall’alta temperatura del mare: sono questi gli ingredienti del cambiamento climatico che stiamo vivendo.

Fattori che porteranno, nelle stagioni invernali, precipitazioni sempre più violente anche nelle zone temperate come il Mediterraneo, e nella stagione calda forte instabilità meteo e fenomeni improvvisi come trombe d’aria o temporali.

Nel secondo caso è qualcosa che colpisce direttamente anche i diportisti: i fenomeni estivi ancora più di quelli invernali possono essere repentini e difficili da prevedere, per questo è sempre prudente consultare il meteo anche per le uscite giornaliere.

© Riproduzione riservata

DINI-UbiM DINI-UbiM DINI-UbiM
ADVERTISEMENT
DufourCatCH DufourCatCH DufourCatCH
ADVERTISEMENT
Romeo Romeo Romeo
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI