SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

Torqeedo vince il DAME 2016 con la propulsione elettrica

Il prestigioso premio ai pod elettrici della Torqeedo, la strada per i motori elettrici è spianata

Abbonamenti SVN
ADV
Amsterdam (Paesi Bassi) – Ieri sera la giuria del DAME, il più prestigioso premio internazionale per gli accessori nautici, ha aggiudicato il primo premio per il 2016 al Cruise FB, una gamma di pod elettrici.

Il prodotto della tedesca Torqeedo è semplice ed efficiente, si tratta di un’elica abbattibile collegata direttamente al motore elettrico che a sua volta è collegato a un piede (tipo S Drive) all’interno del quale corrono i cavi che vanno alle batterie e ai comandi.

Il Cruise FB, che esiste in due versioni 2.0 FB e 4.0 FB, sigle che indicano la potenza del motore e che corrispondono all’incirca a 4 e 8 cavalli, ha conquistato la giuria come ha dichiarato Bill Dixon che è un membro di questa, perché è uno strumento semplice da capire e da usare, è curato nella sua parte estetica, è efficiente e ha un prezzo giusto e accessibile.

Il DAME per Torqeedo arriva a un mese dalla presentazione dell’Hanse Yachts del suo E-motion Rudder Drive, che vede un motore della Torqeedo installato direttamente sulla pala del timone dell’Hanse 315 preso come barca sperimentale.

Con questo ultimo premio l’attenzione sui motori elettrici si fa sempre più forte e il momento in cui questi cominceranno a diffondersi seriamente sembra sempre più vicino. Al momento l’unico limite vero per questo tipo di propulsione sembrano essere gli accumulatori. Le batterie al litio, per quanto potenti e in grado di accumulare grandi quantità di energia, non sono in grado di fornire grandi autonomie, inoltre le batterie al litio ancora non hanno dimostrato di essere sicure al 100%.

Di contro i vantaggi presentati dal motore elettrico sono notevoli: risparmio di spazio, il motore diesel sparisce al posto del suo peso e del suo ingombro un set di batterie al litio che nel balance finale fanno risparmiare peso e volume; nessun rumore, il motore elettrico è molto silenzioso, quando si naviga a motore sembra di essere a vela; infine, con un motore elettrico a emissioni zero si può navigare nelle zone proibite dei parchi marini.