SVN logo

Turisti trovano velista morto a penzoloni fuori dalla sua barca

E’ stato trovato dopo diversi giorni dal decesso il proprietario di un 12 metri in Corsica

Abbonamenti SVN
ADV
Propriano (Corsica) – Mercoledì scorso, in Corsica, nei pressi di Propriano, degli escursionisti che stavano facendo trekking hanno avvistato una barca di circa 12 metri con la randa alzata che era incastrata tra gli scogli, insospettiti dalla posizione innaturale della barca, si sono avvicinati e hanno visto che fuori dalla barca, legato a questa dalla cintura di sicurezza, c’era un cadavere.

I soccorsi, subito intervenuti, hanno trovato un uomo di 60 anni, il proprietario della barca, appeso fuoribordo con metà corpo in acqua e metà fuori. L’uomo era, come si è stabilito più tardi, deceduto da diversi giorni.

La morte è attribuita a un incidente. Probabilmente l’uomo è caduto fuoribordo battendo la testa.

I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno setacciato il tratto di mare vicino al luogo del ritrovamento per cercare un eventuale compagni/a dell’uomo, ma senza successo. Si pensa quindi che l’uomo viaggiasse da solo.