SVN logo

L'ancora Ultranchor

Un’ancora con diverse particolarità che la rendono unica

Abbonamenti SVN
ADV
A Parigi abbiamo ritrovato un accessorio di cui si è parlato molto nel 2008 quando arrivò in Italia, ma che ancora oggi, suscita molto interesse. Si tratta di un’ancora particolare prodotta in Turchia, l’Ultranchor della Boyut Marine.

Un’ancora con diverse particolarità che la rendono unica. Come prima cosa ha il fuso vuoto. Il fuso in acciaio inox di buon spessore, ma vuoto all’interno ne abbassa il peso spostando in questo modo il baricentro dell’ancora verso le marre e garantendo così una posizione ideale di caduta per poter penetrare facilmente nel terreno.

Le forme delle marre che sono un tutt’uno con le unghie dell’ancora si alternano tra forme piatte concave e convesse, il tutto studiato per facilitare l’auto-raddrizzamento del ferro una volta che questo è arrivato sul fondale.

Le guide laterali alle unghie assicurano la tenuta dell’ancora anche nel momento in cui questa deve ruotare nel terreno perché il vento ha girato.

© Riproduzione riservata