SVN logo

Alla Veleziana record di partecipanti

Si è chiusa ieri la XI° edizione della Veleziana

Abbonamenti SVN
ADV
Venezia - Impegnative condizioni meteorologiche con pioggia battente e vento con raffiche fino 30 nodi hanno caratterizzato l’XI edizione della Veleziana, classico appuntamento autunnale di vela d’altura organizzato dalla Compagna della Vela con il patrocinio della Marina Militare, dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale e il supporto di Vento di Venezia.

Alla Veleziana 2018 hanno partecipato 213 imbarcazioni, un numero che rappresenta il nuovo record dell’evento. La flotta, partita dalla Bocca di Porto del Lido di Venezia con un’intensità del vento di 10 nodi, si è subito sgranata con i maxi, le imbarcazioni di maggiori dimensioni, che hanno allungato il passo e navigato velocemente con rotta verso il bacino San Marco, grazie anche all’aumento dell’intensità del vento che si è stabilizzato a 20 nodi con raffiche fino a 30.

I primi classificati in tempo reale sono stati gli sloveni di Way of Life, che hanno impiegato 47 minuti e 21 secondi per completare le 8 miglia del percorso, tagliando il traguardo in bacino San Marco, davanti la storica sede della Compagna della Vela e stabilendo il nuovo record di percorrenza della regata.

Al secondo posto Anywave Safilens (skipper Alberto Leghissa) e al terzo Idrusa Brinmar di Paolo Montefusco, con a bordo Roberto Ferrarese e un campione tra i campioni, Dodo Gorla, vincitore di due medaglie di bronzo nella classe Star alle Olimpiadi di Mosca 1960 e a Los Angeles 1984 e, nello stesso anno, campione del mondo sempre della classe Star.

All’XI edizione della Veleziana hanno partecipato per la prima volta anche 13 scafi con le Vele al Terzo, tradizionali imbarcazioni della Laguna di Venezia, che hanno navigato su di un percorso riservato che dall’isola della Certosa – San Nicolò le ha portate in bacino San Marco.

La premiazione ufficiale della XI edizione della Veleziana si svolgerà presso la sede della Compagnia della Vela sull’isola di San Giorgio il 24 novembre prossimo alle ore 12.00.