SVN logo

Avanti un altro

Gli arrivi si sono susseguiti a un ritmo mai visto, oggi è la volta di Bertrand de Broc che conquista il nono posto in classifica

Abbonamenti SVN
ADV
Non si era mai vista una Les Sables d’Olonne così affollata di barche nei primi giorni dall’inizio degli arrivi. Macif e Banque Populair sono arrivate il 27 gennaio, tre giorni dopo Alex Thomson. Un attimo di respiro, quattro giorni e arriva Jean Pierre Dick. A metà settimana, mercoledì 6 febbraio, arriva la coppia Jean Le Cam, Mike Golding e la sera dopo, entra a Les Sables d’Olonne anche lo skipper Bernard Stamm che non è più in classifica perché squalificato. Stamm non ha finito la sua conferenza stampa che l’8 febbraio, Dominique Wavre su Mirabaud è già sulla linea del traguardo, il giorno dopo tocca a Arnaud Boissiéres su Akena. Infine, oggi, è il turno di Bernard de Broc che questa mattina alle 7:00 si trovava circa 125 miglia dalla linea del traguardo.

Bernard è lo skipper di Votre Nom Autour du Monde, l’unica barca a non avere un main sponsor. Bernard ha, infatti, preferito ricorrere alla colletta popolare, ha aperto un sito e chiesto ai suoi fan di versare qualche euro per costruire la barca. Oggi i nomi di tutti coloro che hanno partecipato all’impresa versando il loro contributo sono riportati sullo scafo, da qui il nome della barca. De Broc, subito dopo la partenza si era scontrato con un peschereccio ed era dovuto rientrare a Les Sables d’Olonne per le necessarie riparazioni, ripartendo il giorno dopo.

Alessandro di Benedetto – Alessandro dopo aver combattuto con le calme dell’anticiclone di Sant’ Elena, sta ora, da due giorni combattendo con venti da nord est che lo costringono a un estenuante bordeggio. Tanta fatica e poche miglia conquistate. Ma, come sempre l’umore dello skipper siciliano è alto e lui continua a godersi la sua Vendée Globe.