sabato 20 luglio 2024
  aggiornamenti

Violette Dorange: la ragazza prodigio che stupisce in Oceano

A 22 anni Violette Dorange è la più giovane di sempre ad attraversare in solitaria l’Atlantico su un’Imoca 60, uno dei suoi numerosi record

Violette Dorange: la ragazza prodigio che stupisce in Oceano
Violette Dorange: la ragazza prodigio che stupisce in Oceano
Pardo Pardo Pardo
PUBBLICITÀ

Potrebbe esserci una nuova stella che sta per sorgere nel mondo della vela oceanica e degli Imoca 60 in particolare. Il suo nome è Violette Dorange, è francese, e ad appena 22 anni è diventata la donna più giovane di sempre ad attraversare l’Oceano Atlantico a bordo di un’Imoca 60 in solitaria.

Lo ha fatto durante la regata informale organizzata dalla Classe Imoca 60, il Ritorno alla Base, ovvero la transatlantica da ovest verso est, Martinica-Lorient, che serve alla flotta degli Imoca a rientrare in Europa dopo la Transat Jacques Vabre.

La Dorange aveva attraversato già l’Oceano a bordo del suo Imoca solo poche settimane fa durante la Transat, chiusa in 21ma posizione, ma in quell’occasione non era da sola essendo la regata in doppio.

Sul giovane talento francese ha messo gli occhi uno sponsor importante, Mc Donalds, con una partnership firmata lo scorso agosto che porterà budget al progetto Vendée Globe della 22enne francese.

Il suo obiettivo è ottenere la qualifica per il prossimo giro del mondo in solitaria, e concludere una transatlantica in solo era uno degli step necessari.

La velista è nata nel 2001, ad appena 18 anni partecipava alla Mini Transat divenendo la donna più giovane a portarla a termine. Ha partecipato già 3 volte alla durissima Solitaire du Figaro, centrando nel 2022 il decimo posto, e ha all’attivo complessivamente 4 transatlantiche in regata.

Un curriculum oceanico davvero impressionante per la sua età, considerato che prima della passione per l’Oceano la sua attività velica si era limitata alle derive.

Violette naviga a bordo di uno degli Imoca 60 mitici della classe, Devenir: la barca che fu Foncia nel 2008 stravincendo il Vendée Globe con Michel Desjoyeaux, passata poi ad altri skipper, ultimo dei quali Jean Le Cam che ha concluso brillantemente al quarto posto l’ultimo giro del mondo.

Una barca senza foil, a derive classiche, ma ottimizzata negli anni fino ad essere ritenuta il più performante Imoca di vecchia generazione.

© Riproduzione riservata

SVN VIAGGI SVN VIAGGI SVN VIAGGI
ARTICOLI DI VIAGGI
WhatsApp SVN WhatsApp SVN WhatsApp SVN
CANALE WHATSAPP