SVN logo
SVN solovelanet
mercoledì 25 novembre 2020

La Volvo Cup di Blu Moon

La tappa va a Gullisara, la Volvo Cup 2012 è di Blu Moon

Abbonamenti SVN
ADV
Riva del Garda - Ieri nelle acque del RIva del Garda, ospiti della Fraglia Vela, si è svolta l'ultima giornata della stagione Volvo Cup Melges 24. Una sola prova disputata con belle condizioni e una dura lotta per la conquista della tappa tra Little Wing e Gullisara.

Nona prova. Dopo oltre un’ora di attesa in acqua, con condizioni di vento da sud sui 17-18 nodi, il Comitato riesce finalmente a dare la partenza solo dopo le 14, riducendo le prove possibili in quest’ultima giornata a una - dato il termine ultimo per partire alle 14,30. Due richiami generali prima della ‘bella’, Little Wing e Gullisara sono a un punto con un buon margine sul terzo Blu Moon, ma Zennaro non guarda l’avversario e decide per una partenza azzardata mure a sinistra in pin.Non paga e prende anche una penalità. In boa arriva primo Giogi, Gullisara è oltre i primi dieci e Little Wing una decina di barche dietro. La prova è una classica del Garda con Ora, e la flotta si butta verso le gallerie. Seguiamo la lotta per il vincitore di tappa che si combatte nelle retrovie, Zennaro e i suoi accorciano le distanze e alla seconda boa di bolina ci sono solo tre barche tra i due. Anche Blu Moon nel frattempo si unisce alla lotta, ci crede, ma per lui sono 15 le barche da inserire tra sé e Little Wing, e ne infilerà solo qualcuna. Nell’ultima poppa Little Wing prova a stare alto in mezzo al lago, mentre Fracassoli va verso terra. Gullisara taglia la linea decimo e Little Wing quattordicesimo, la tappa va a Gullisara. La prova invece va a Audi supported by Eberhard & C.

I terzi di tappa sono il dream team di Franco Rossini, Blu Moon, con Flavio Favini, Matteo Ivaldi, Tiziano Nava, Stefano Rizzi e Nicholas Dal Ferro che si aggiudicano anche la Volvo Cup 2012 con 445 punti. Secondi a 441 sono proprio i ragazzi di Little Wing e terzi i vincitori di tappa Gullisara.

Il vincitore Corinthian di tappa è Arborea del giovane timoniere Lorenzo Gemini. Mentre il leader dei non professionisti overall della Volvo Cup 2012 è Pensavo Peggio di Beppe Zavanone con Peppu Marinelli al timone.