domenica 2 ottobre 2022
  breaking news

Caldo in barca, c’è la manica a vento fai da te

Con un vecchio spinnaker, un po’ di ingegno e l’aiuto di un velaio possiamo realizzare la manica a vento, uno strumento che ci aiuta ad affrontare il caldo in barca

La manica a vento
La manica a vento

Il caldo in barca è una cosa noiosa durante le vacanze estive, alcune imbarcazioni sono dotate di aria condizionata, i modelli più vecchi spesso possono affidarsi solo all’areazione. Possiamo ingegnarci con un po’ di fai da te per migliorare la ventilazione della nostra barca e rinfrescarla durante le ore più calde, sperando in un po’ di brezza.

La soluzione si chiama ‘manica a vento’ ed è uno strumento abbastanza facile da trovare sul mercato o anche da costruire da soli magari con l’aiuto del velaio di fiducia.

Per realizzarla quasi da soli ci serviranno alcuni metri quadri di tessuto di un vecchio spinnaker, delle stecche veliche molto morbide, un po’ di cordino elastico. Ci servirà una porzione di tessuto rettangolare, su uno dei due vertici verranno tagliati gli angoli in modo che la testa diventi triangolare. Dal nostro velaio possiamo fare rifinire tutti i bordi di questa porzione di tessuto con delle fettucce come si usano sulle balumine delle vele, e fare installare dei piccoli occhielli ai tre vertici.

Le stecche possono essere incollate o cucite realizzando una tasca con altro tessuto di spinnaker, 2 o 3 in totale, orizzontalmente, da bordo a bordo, posizionandone una poco sotto la testa triangolare della manica. A questo punto la manica a vento è pronta.

Servirà una drizza che attaccheremo con uno stroppetto all’occhiello in testa, mentre la base la fisseremo con del cordino elastico e dei gancetti in plastica all’apertura del tambuccio.

Se siamo all’ancora saremo controvento, e sarà in questo senso che lavorerà la manica, convogliando l’aria dal tambuccio di prua fino al resto degli interni della barca. La drizzeremo fino a stenderla, regolando gli elastici, in modo che la base della manica aderisca al ponte della barca e all’ingresso del tambuccio.

© Riproduzione riservata

Lascatutto Lascatutto Lascatutto
ADVERTISEMENT
Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI