SVN logo
SVN solovelanet
martedì 24 novembre 2020

Incendio nel Marina di Marmaris uccide un uomo e distrugge 3 barche

Arrestata con l’accusa di incendio doloso, una coppia di velisti inglesi per l’incendio nel Marina di Marmaris

Abbonamenti SVN
ADV
Marmaris (Turchia) – Sono stati arrestati ieri a Marmaris in Turchia, Billy Clark di 34 anni e la sua fidanzata Rosie Glover di 24 anni, entrambi cittadini britannici, con l’accusa di omicidio colposo.

La vittima è Ekrem Gokce un velista turco di 63 anni che è rimasto prigioniero all’interno della sua barca avvolta dalle fiamme di un incendio nato nella barca dei due inglesi.

Nell’incendio è morta una persona e un'altra è rimasta seriamente ustionata. Lo stesso ha distrutto due barche e un'altra è stata seriamente danneggiata.

L'incendio è iniziato lunedì notte e le fiamme si sono rapidamente propagate alle altre barche, solo il rapido intervento dei vigili del fuoco e delle squadre anti-incendio del porto hanno fatto sì che questo non coinvolgesse un numero maggiore d’imbarcazioni.

La vittima dell’incendio, dormiva nella sua barca e probabilmente è svenuta nel sonno a causa dei fumi tossici emanati dalla vetroresina e altri materiali che bruciavano.

Billy Clark è stato condotto in carcere, mentre la donna, dopo un lungo interrogatorio, è stata rilasciata dopo che le è stato ritirato il passaporto.

Il magistrato che conduce le indagini vuole capire in che circostanze è scaturito l’incendio a bordo della barca dell’inglese. Il sospetto è che non si tratti di un incidente, ma che il fuoco sia partito a causa di un comportamento pericoloso della coppia.