SVN logo
SVN solovelanet
giovedì 26 novembre 2020

Icomia ed Ebi, Selva confermato

L'imprenditore italiano mantiene la carica, rispettivamente di presidente e vice presidente, delle due associazioni che comprendono le più importanti industrie nautiche

Abbonamenti SVN
ADV
Rotterdam - Domenica scorsa a Rotterdam, nell’ambito del Congresso Icomia/Ifsbo, è stato eletto il nuovo comitato esecutivo alla cui presidenza è stato confermato Lorenzo Selva, già vice presidente di Ucina. Venerdì 10 giugno, in occasione dell’annuale assemblea generale dell’European Boating Industry (EBI), Lorenzo Selva è stato inoltre riconfermato vice presidente, unica riconferma ai vertici dell’associazione. Alla presidenza, infatti, all’olandese Fritz Conijn succede il tedesco Robert Marx, mentre alla vice presidenza, insieme a Lorenzo Selva è stato nominato Alan Morgan della British Marine Federation che subentra al francese Yves Lyon Caen.
La conferma ai vertici di Lorenzo Selva sia a capo dell’associazione che riunisce tutte le maggiori federazioni nautiche nazionali del mondo sia dell’associazione europea rappresenta un importante risultato che va a premiare il suo impegno e la passione profusa in tutti questi anni nella complessa attività di gestione dei rapporti di rappresentanza a livello internazionale. Lorenzo Selva è nato a Monza nel 1960, è sposato ed ha cinque figli. In Ucina ricopre la carica di consigliere dal 1996 ed è vice presidente dal 2002. E’ presidente e amministratore selegato della Selva che, da oltre 50 anni, produce motori marini con un'attenzione costante verso la qualità e lo sviluppo tecnologico, che fanno dell’azienda una realtà leader nel mercato nautico europeo. Lorenzo Selva si conferma così il primo ed unico imprenditore dell’industria nautica italiana a ricoprire il ruolo di presidente di Icomia. Fondata nel 1965, l’Associazione ha l’obiettivo di rappresentare le federazioni nautiche nazionali e costituire una voce unica dell’industria nautica nel mondo.