domenica 27 novembre 2022
  breaking news

Naufragio a Varazze: barca a vela si incaglia e disalbera

Protagonista del naufragio a Varazze una barca di 9 metri, importanti i danni, recuperato il relitto

Naufragio a Varazze: barca a vela si incaglia e disalbera
Naufragio a Varazze: barca a vela si incaglia e disalbera

Naufragio nelle acque di Varazze in provincia di Savona, nel giorno di Pasquetta, dove una barca a vela ha prima toccato il bassofondo davanti alla spiaggia cittadina, e si è poi definitivamente arenata rompendo anche l’albero a causa delle onde.

Per la coppia di proprietari a bordo per fortuna solo tanta paura, ne sono usciti illesi con l’intervento in soccorso della Guardia Costiera.

Per la barca invece la sorte sembra essere stata molto più severa. Si tratterebbe di uno Ziggurat 916, progetto IOR anni 80 a firma di Andrea Vallicelli. Sono ancora poco chiare le dinamiche che hanno determinato l’incidente.

La giornata era ventosa, con onda da sudest e una brezza tesa superiore ai 15 nodi. La barca stava navigando a vela, ma dalle prime ricostruzioni faceva fatica a mantenersi sopravvento alla spiaggia, ed è finita per scarrocciare verso una zona con poco fondo, praticamente una secca.

Il primo contatto l’ha fatta incagliare, ma sono state le onde successive dello Scirocco a peggiorare la situazione, sdraiandola su un fianco e disalberandola.

Importanti sarebbero stati anche i danni allo scafo.

La rimozione nel frattempo è già avvenuta nella giornata di ieri, con l’intervento dei sommozzatori che sono riusciti a disincagliare la chiglia prima di fare issare la barca su una chiatta. Difficile che possa tornare navigante nel breve periodo.

© Riproduzione riservata

Slam Slam Slam
ADVERTISEMENT

Iscriviti alla nostra Newsletter

Per rimanere connesso con il mondo della vela e non perderti i nostri articoli, video e riviste, iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti

CATEGORIE ARTICOLI